Volley, Olimpiadi 2016 – Sospetti sulle rinunce: chi verrà ripescata per la qualificazione? Speranze per Rio, Italia a Tokyo

Italia-preolimpico-volley-2-femminile.jpg

La rinuncia dell’Egitto (clicca qui per saperne di più) e del Kenya (clicca qui per saperne di più) alla partecipazione del torneo di qualificazione per le Olimpiadi 2016 ha generato un autentico terremoto.

I rifiuti delle due Nazionali (uno per motivi di studio delle ragazze, l’altro per mancanza di denaro) hanno sicuramente generato qualche sospetto del circuito. Non è che le due formazioni africane hanno rinunciato a disputare il torneo che assegnerà un pass per Rio perché messe sotto pressione da altri Paesi più quotati che miravano a sostituirli?

 

Ad ogni modo ora solo Porto Rico e Colombia hanno confermato la propria partecipazione all’evento che si giocherà proprio nell’isola caraibica a fine maggio. I due posti delle africane da chi verranno presi?

Al momento sembrano essere in pole position le Nazionali arrivate quarte nei vari tornei continentali: Turchia (in Europa battuta dall’Italia, è anche la miglior squadra nel ranking internazionale che è rimasta fuori da Rio); Canada (in Nord America); Venezuela (in Sud America); Algeria (in Africa). Anche l’Algeria, eventualmente, sembra in odore di rinunciare al posto perché le giocatrici a fine maggio saranno impegnate con esami scolastici. Se dovessimo guardare il ranking le squadre meglio piazzate dopo la Turchia sono Germania (undicesima) e Belgio (quindicesima), entrambe quinte nel torneo europeo di qualificazione e davanti a Canada e Venezuela.

Vedremo quali saranno le scelte delle FIVB nelle prossime settimane. Tutto confermato, invece, per il torneo di Tokyo (14-22 maggio) che assegnerà quattro pass (uno alla miglior asiatica e tre alle altre squadre meglio classificate): Italia, Paesi Bassi, Giappone, Corea del Sud, Repubblica Dominicana, Thailandia, Kazakhstan, Perù sono pronte a darsi battaglia.

 

Tag

Lascia un commento

Top