Volley, Earvin Ngapeth: “Markin ha giocato con quella merda in sangue a Berlino!”

ThehappinessoftheFrancesEarvinNgapethintheendofthematch.jpg

Earvin Ngapeth si è parecchio arrabbiato per il caos Markin, il giocatore risultato positivo al meldonium durante il torneo di qualificazione alle Olimpiadi 2016.

Lo schiacciatore francese perse la finale di Berlino proprio contro la Russia, trascinata dal bomber entrato nell’occhio del ciclone in questi giorni dopo la confessione di Maria Sharapova.

Earvin ha risposto su Twitter a Alexander Yaremenko, Presidente della Federvolley russa, il quale ha dichiarato che Markin ha assunto il meldonium a dicembre (quando era legale) ma che poi era ancora in circolazione a gennaio quando invece il farmaco era stato proibito.

Chiara la denuncia di Ngapeth che stasera sarà in campo a Modena per la gara1 dei quarti di finale dei playoff scudetto: “Non è importante. Ha giocato con quella merda nel sangue a Berlino…“.

La Francia ora chiede che i Campioni Olimpici vengano squalificati e che il pass per Rio venga consegnato d’ufficio ai transalpini, rimettendo in corsa la Germania che parteciperebbe così al torneo mondiale di qualificazione.

 

 

Tag

Lascia un commento

Top