Volley, Champions League – Modena vuole la remuntada. Civitanova e Trento vicine ai quarti, Perugia contro Zaytsev

Modena-Coppa-italia-Volley-Pier-Colombo-2.jpg

Settimana intensa in arrivo, si torna a giocare in Europa. In programma il ritorno degli ottavi di finale della Champions League: chi si avvicinerà alla Final Four di Danzica? Si giocheranno anche CEV Cup e Challenge Cup, l’Italia è in campo con le sue cinque squadre maschili a caccia di nuovi grandi risultati.

 

Modena deve realizzare un’autentica impresa. I canarini devono ribaltare la sconfitta per 3-0 subita sul campo dell’Halkbank Ankara. Giovedì 3 marzo (ore 20.30) il PalaPanini è chiamato in massa per sostenere i suoi beniamini, a caccia della qualificazione ai quarti di finale della Champions League.

Gli uomini di Lorenzetti devono assolutamente vincere per 3-0 o 3-1 e poi conquistare il golden set di spareggio per passare il turno. La sfida sembra impossibile per quanto visto nel match d’andata ma i Gialli, seppur in flessione fisica nelle ultime settimane, hanno tutte le carte in regola per cercare il colpaccio.

Dall’altra parte della rete ci sarà la formazione guidata da coach Bernardi, grande ex al comando della formazione che sta dominando il campionato turco. Stelle del calibro di Sokolov (opposto che ha indirizzato l’incontro due settimane fa), Dragan Travica che in Champions League è titolare in cabina di regia, i fenomeni Le Roux al centro e Kubiak di banda accanto a Kooy: uno squadrone ostico da fermare.

Servirà il migliore Earvin Ngapeth, Bruninho dovrà dare sfoggio di tutte le sue magie, Luca Vettori dovrà rendersi protagonista di una serata perfetta, ma Modena è davvero con i cerotti: Piano ha mal di schiena, Petric è out, Nikic ha avuto problemi nell’ultimo turno di campionato.

 

Modena vorrebbe tornare a farso largo nella massima competizione continentale dopo dodici anni di digiuno e ha nel mirino il possibile derby con Civitanova nei quarti di finale.

La Lube, infatti, dopo aver espugnato il campo di Smirne per 3-0 nel match d’andata e ora davvero vicina al passaggio del turno. I cucinieri dovranno vincere almeno due set oppure perdere nettamente ma conquistare il golden set di spareggio per completare la missione.

L’Arkas Izmir non sembra un avversario insormontabile e l’Eurosuole Forum è pronto per festeggiare mercoledì 2 marzo (il match inizierà alle 20.30). Antonin Rouzier è l’uomo di franchigia dei Campioni di Turchia, attualmente terzi nel loro campionato.

Blengini potrà rispondere con la formazione tipo, schierando quanti stranieri preferisce senza rispettare i limiti della nostra SuperLega. Civitanova ha conquistato matematicamente la regular season e ora punta dritta verso un nuovo traguardo facendosi trascinare da Osmany Juantorena, Ivan Miljkovic, dai centrali Podrascain/Stankovic, dal regista Christenson, dallo schiacciatore Cebulj e dal libero Grebennikov.

 

Trento parte invece dalla vittoria per 3-2 ottenuta sul campo dell’Asse-Volley Lennik. Giovedì 3 marzo (ore 20.30) i Campioni d’Italia devono vincere oppure perdere al tie-break conquistando poi il golden set di spareggio per ritornare ai quarti di finale della Champions League dopo due anni di assenza.

Il favore del pronostico pende nettamente dalla parte dei dolomitici che affrontano probabilmente la formazione più debole tra le dodici giunte fino alla fase a eliminazione diretta. Al PalaTrento saranno assenti Lanza e Djuric per problemi fisici ma gli uomini di Stoytchev sono abbastanza attrezzati per non deludere i tifosi che riempiranno il PalaTrento.

Giannelli e compagni hanno nel mirino i quarti di finale dove con ogni probabilità affronteranno i russi del Belogorie Belgorod, ultimo ostacolo (difficile da superare) per tornare a giocare la Final Four dopo aver vinto tre Champions League nella storia.

 

Missione praticamente impossibile per Perugia in CEV Cup. Gli umbri saranno impegnati sul campo della Dinamo Mosca dopo aver perso per 3-0 il match d’andata del challenge round della seconda competizione continentale: la semifinale sembra più lontana che mai.

Ivan Zaytsev e compagni sembrano essere nettamente più forti dei Block Devils, abbattuti al PalaEvangelisti e ora chiamati a espugnare il campo dei detentori del trofeo, conquistando poi anche il golden set di spareggio.

Gli uomini di Kovac cercheranno il colpaccio ma lo squadrone della capitale, secondo in campionato (con qualche difficoltà soprattutto in trasferta), sembra essere superiore. Appuntamento per mercoledì 2 marzo alle ore 17.00 italiane.

 

Verona, invece, sogna di approdare alle semifinali della Challenge Cup. Gli scaligeri voleranno in Francia per contendere il passaggio del turno all’Arago de Sete dopo la vittoria al tie-break ottenuta al PalaOlimpia.

Gli uomini di Giani scenderanno in campo mercoledì 2 marzo (ore 20.00) e vogliono farsi strada nel terzo torneo continentale per importanza. Sembrano ormai essere definitivamente recuperati Starovic e Zingel, si può davvero sognare in grande contro la capolista del campionato transalpino.

 

Lascia un commento

Top