VIDEO – Il bronzo di Karin Oberhofer nella mass start di Kontiolahti 2015

Karin-due-medaglie.jpg

Andiamo a rivivere insieme le medaglie più recenti conquistate dagli azzurri nei Mondiali di biathlon: dopo l’argento di Renè Cattarinussi a Pokljuka 2001, il bronzo di Lukas Hofer a Khanty Mansyisk 2011 e le medaglia di bronzo ai Mondiali di Nove Mesto 2013– Kontiolahti 2015 nella staffetta femminile, è arrivato il momento di Karin Oberhofer, bronzo nella mass start sempre a Kontiolahti.

Una vera e propria impresa, maturata nell’ultimo giro, quando l’azzurra ha saputo rimontare dalla sesta alla terza posizione, regolando avversarie di assoluto valore nelle fasi caldi di gara.

La sua prova non era iniziata nel migliore dei modi, con due errori nei primi due poligoni che l’avevano relegata nella pancia del gruppo. Nelle serie in piedi è riuscita a compiere un percorso netto, rimontando fino alla sesta posizione in uscita dall’ultimo poligono. Da lì in poi, il capolavoro. Prima ha superato la bielorussa Darya Domracheva, riportandosi sulla ceca GabrielaSoukalova e sulla tedesca Franziska Hildebrand. A metà dell’ultimo giro Karin sembrava avere qualcosa in più delle avversarie, ma sull’ultima e impervia salita si è riportata sulle sue code proprio Domracheva, dominatrice della prima parte di gara salvo poi commettere due errori in piedi. La bielorussa l’ha affiancata, ma in vista del rettilineo finale Oberhofer ha ripreso la terza posizione, resistendo fin sul traguardo per conquistare la prima medaglia in una gara individuale ai Mondiali per una donna del biathlon azzurro.

L’oro è andato all’ucraina Valj Semerenko, perfetta al poligono e in particolar modo nell’ultima sessione, dove si è presentata al fianco di Franziska Preuß e di Soukalova. La giovane tedesca, nonostante un errore, è riuscita a difendersi grazie alla velocità di tiro, iniziando l’ultimo giro in seconda posizione per arrivare all’argento finale. Medaglia di legno per Domracheva, che quindi ha chiuso a bocca asciutta la rassegna iridata di Kontiolahti, dove nel 2011 aveva conquistato il primo successo in carriera.

Foto: FISI (Serge Schwan)

Clicca qui per mettere “mi piace” alla nostra pagina “Il biathlon azzurro”

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

nicolo.persico@oasport.it

Twitter: @nvpersie7

Facebook: nvpersie7

 

Tag

Lascia un commento

Top