Vela: due certezze e tre outsider, l’Italia a Rio in attesa di Zandonà-Trani

Conti-Clapcich-vela-federazione-fb.jpg

Due barche da podio e almeno tre mine vaganti. Sostanzialmente delineata la situazione italiana in chiave Rio 2016. Le prime competizioni internazionali di questi mesi hanno infatti ribadito quanto mostrato in questo quadriennio da Vittorio Bissaro e Silvia Sicouri nei Nacra 17 e dal 49er FX di Giulia Conti e Francesca Clapcich. Gli ingegneri volanti partono dietro soltanto ai francesi Billy Besson e Marie Riou, quattro volte iridati e naturali favoriti per l’alloro olimpico. Nessuna posizione preclusa invece per lo skiff di Giulia Conti, tornata subito al lavoro dopo il Mondiali in Florida e decisa a non fallire l’ultimo appuntamento a cinque cerchi.

Marrai

MINE VAGANTI Dietro questi due equipaggi un tridente di possibili outsider composto da Flavia Tartaglini, Francesco Marrai e da Mattia Camboni. Quest’ultimo il biglietto per Rio se lo deve ancora guadagnare ma il 17° posto iridato e l’ennesimo titolo U21 non dovrebbero lasciare dubbi su chi portare nella classe RS:X. Rio già in saccoccia invece per Flavia Tartaglini, protagonista di un Mondiale in chiaroscuro in Israele. Fuori dalla Medal race per una posizione, bisogna tuttavia tenere presente che alcune delle veliste arrivate davanti sono della stessa nazione e quindi assenti in Brasile. Si sta comportando egregiamente agli Europei di Las Palmas anche il laserista Francesco Marrai, talento puro nella classe più cosmopolita del panorama internazionale.

In attesa dell’ufficialità dei concorrenti di 49er, Finn e Laser radial, non bisogna dimenticare il 470 di Gabrio Zandonà e Andrea Trani. Il navigato equipaggio tornato a veleggiare in questi mesi, in caso di qualifica al Trofeo Princesa Sofia, entrerebbe di diritto tra le possibili sorprese della compagine tricolore.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.drago@oasport.it

 

Lascia un commento

Top