Tuffi, World Series 2016: le migliori Cagnotto-Dallapè della stagione! Argento a Dubai

Cagnotto-Dallapè-tuffi-foto-fin-dpm.jpg

Lunedì Tania Cagnotto aveva la febbre. La sua partecipazione alla seconda tappa delle World Series 2016 – iniziata oggi a Dubaiera in forse. Invece la bolzanina ha smaltito il problema, si è allenata con ritmi più ridotti ed è salita regolarmente sul trampolino della finale sincro con Francesca Dallapè.

“Farò le gare, ma non so come“, scherzava ieri Tania raggiunta da OA Sport in merito alle sue condizioni fisiche, e invece la coppia azzurra ha sfoderato la miglior prestazione stagionale battendo anche i punteggi della Coppa del Mondo di febbraio che erano valsi la qualificazione a Rio 2016 (306 in eliminatoria, 303 in finale). E, soprattutto, scalando una posizione rispetto a Pechino: da bronzo ad argento. Dietro la Cina c’è l’Italia. Meritatamente.

Obbligatori fantastici, 103.20 di parziale, e un doppio e mezzo avanti con un avvitamento da 70.20 che ha permesso di affrontare al meglio lo scoglio triplo e mezzo avanti carpiato, coefficiente 3.1. Mentre l’Australia di Esther Qin e Samantha Mills si perdeva nel doppio e mezzo indietro, le azzurre totalizzavano altri 69.75 per mettere in cassaforte l’argento. Medaglia blindata infine con un doppio e mezzo ritornato da 73.80 per un totale di 316.95 punti. Davvero una prestazione notevole per lanciare messaggi di battaglia verso le Olimpiadi.

Oro per le cinesi He Zi e Wang Han, al solito imprendibili con 328.20 punti. Al terzo posto si è classificata l’Ucraina di Viktoriya Kesar e Anastasiia Nedobiga (309.00), che però non è qualificata per Rio. Solo quarto – ancora a secco di medaglie nel sincro – il Canada: Jennifer Abel e Pamela Ware non sono andate oltre quota 303.00.

I RISULTATI DELLA PRIMA GIORNATA

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo dei tuffi azzurri

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Fin/DeepBlueMedia

Lascia un commento

Top