Triathlon, World Series 2016: Mazzetti e Fabian già in forma ad Abu Dhabi, bene anche Uccellari

20140629_003425_20.jpg

Alla luce della prima tappa delle World Triathlon Series, andiamo ad analizzare le condizioni degli atleti azzurri per quanto riguarda il triathlon. I protagonisti principali della disciplina hanno potuto testare la propria condizione nel primo test stagionale, che porterà al grande obiettivo della 31^ edizione dei Giochi Olimpici a Rio De Janeiro.

Per quanto riguarda i nostri colori, l’atleta più in forma è sicuramente Anna Maria Mazzetti: la portacolori delle Fiamme Oro ha iniziato la stagione con il piglio con cui aveva terminato la precedente, entrando direttamente nella top ten e eguagliando il risultato ottenuto nelle World Series di Amburgo: il punto di partenza per lei in ottica dei Giochi, cercando di migliorare l’ottava posizione nella preolimpica di Rio. C’è curiosità per vedere se la ragazza milanese possa ancora migliorarsi in questa prima parte di stagione.

Ad Abu Dhabi ha ben impressionato anche  Alice Betto, che dopo due buone frazioni di gara positive, ottima nel nuoto e all’attacco nella frazione bike, è stata costretta al ritiro in seguito ai postumi di una caduta a 300mt dalla T2, nella quale sono state coinvolte altre atlete tra cui l’olimpionica Nicola Spirig. Le conseguenze di questo incidente non dovrebbero compromettere le prossime gare, la speranza è che possa testarsi in questa prima parte di stagione per poi prepararsi al meglio per gli appuntamenti estivi a cinque cerchi.

Si è messo subito in mostra Alessandro Fabian in campo maschile, Subito tra i primi nel nuoto, nella frazione ciclistica è riuscito a prendere la testa della gara seguito da Delian Stateff, per poi condurre una fuga in solitaria nella seconda metà della frazione, fino al rientro in T2, ma nulla ha potuto con il ritmo imposto da Mario Mola nella corsa, senza scampo per nessuno.

Si è rivisto su buoni livelli anche Davide “Uccio” Uccellari, che dopo essere rimasto nel secondo gruppo nel nuoto ha rimontato nel ciclismo diverse posizioni fino a raggiungere il gruppo all’inseguimento di Fabian e sempre con il gruppo entra in T2. La frazione di corsa lo vede in progressione, fino a guadagnare il 26° posto che gli consente di conquistare altri punti importanti per consolidare la qualifica olimpica.

Foto: FITRI

Clicca qui per mettere “mi piace” alla nostra pagina “Triathlon Italia”

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

nicolo.persico@oasport.it

Twitter: @nvpersie7

Facebook: nvpersie7

Lascia un commento

Top