Tre Giorni di La Panne 2016: un fantastico Viviani batte Kittel in volata

74beeef2-8f31-4261-b03b-ed74317e921d1.jpg

Arriva una gioia azzurra nella seconda tappa della Tre Giorni di La Panne: è Elia Viviani a trionfare nella frazione partita da Zottegem e giunta a Oostduinkerke. Eccezionale la volata del veronese del Team Sky, che ha battuto fior fior di velocisti del calibro di Marcel Kittel e Alexander Kristoff, che mantiene la maglia bianca di leader della classifica. Domani le ultime due semitappe: al mattino previsto un altro sprint, cronometro al pomeriggio.

Frazione tutt’altro che dura quella odierna, che presentava le uniche brevi ascese nella prima parte. In fuga sin dai primi chilometri otto uomini: Ligthart, Van Lerberghe, Slik, Tenbrock, Stash, Morice e gli azzurri Tonelli e Zilioli. Vantaggio massimo per loro di sette minuti: in gruppo la bagarre si è scatenata a cento chilometri dal traguardo a causa di cadute e vento laterale, ma poco dopo è tornata calma piatta. Tra gli attaccanti ha provato in solitaria Pim Ligthart, olandese della Lotto Soudal, ma il plotone, lanciato verso la volata, l’ha ripreso a circa 15km dal traguardo.

Grandissimo lavoro per la Etixx – Quick Step, in favore del proprio velocista Marcel Kittel, partito a circa 250 metri dal traguardo. La posizione del nostro Elia Viviani (Team Sky) è ottima, aspetta gli ultimi 50 metri per spostarsi di ruota e battere il tedesco. Terzo il leader della classifica generale Alexander Kristoff (Katusha). Buon settimo posto per Paolo Simion (Bardiani CSF).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.bruno@oasport.it

Foto: comunicato Dubai Tour

Lascia un commento

Top