Tirreno-Adriatico 2016: le pagelle della prima tappa. BMC perfetta, bene l’Astana di Nibali

31ba2977-9ce0-44cb-8673-b1f0e9fe16a41-e1457542088816.jpg

Prima tappa per la 51ma edizione della Tirreno-Adriatico: cronosquadre sul lungomare del Lido di Camaiore. 22 chilometri percorsi ad oltre 56 km/h, hanno visto trionfare la BMC davanti alla Etixx Quick Step. Subito primi distacchi tra i big. Andiamo a vedere le pagelle della prima frazione.

BMC, voto 9: erano i favoriti e non hanno deluso. Campioni del mondo in carica della specialità da Ponferrada, passando per Richmond, gli statunitensi hanno messo in strada tutti i loro cavalli, riuscendo a trionfare anche se per soli 2”. Meritato riconoscimento per Daniel Oss che veste la prima Maglia Azzurra, importante partenza per Tejay Van Garderen, già primo tra gli uomini di classifica.

Etixx Quick-Step, voto 8: mancava qualche vagone fondamentale, ma la struttura di squadra si è notata anche oggi. Soli 2” di ritardo nei confronti della BMC e un successo sognato e sperato. Ci credeva Gianluca Brambilla, pronto a salire sul podio premiazioni per vestire d’azzurro, ma dovrà rimandare l’appuntamento.

FDJ, voto 8: una cronometro sorprendente per la compagine transalpina. A godere è Thibaut Pinot, che si ritrova in una posizione di partenza splendida dopo la prima frazione nei confronti di tutti gli altri (a parte il già citato Van Garderen). Dovrà approfittarne.

Astana, voto 7,5: si difende alla grande la compagine kazaka. Vincenzo Nibali paga solo 15” dalla vetta e 6” da Pinot. Guadagna su tutti gli altri. Se il buongiorno si vede dal mattino…

Movistar, voto 6: decimo posto, a 29” dalla BMC. Ci si aspettava sicuramente qualcosa di più dalla compagine spagnola, spesso e volentieri protagonista in queste prove. Valverde perde qualcosa nel confronto diretto con il suo rivale Nibali.

Cannondale Pro Cycling Team, voto 4: gara praticamente da dimenticare, Tirreno praticamente già buttata via per il proprio capitano Rigoberto Uran, distante 2′ dagli altri scalatori. Involuzione sorprendente da parte della compagine statunitense.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.bruno@oasport.it

Foto: Comunicato RCS

Lascia un commento

Top