Tennis, WTA Indian Wells: Giorgi assapora la vittoria ma deve arrendersi ad Ana Ivanovic

camila-giorgi.jpg

Un match ricco di emozioni quello che ha visto protagoniste Camila Giorgi ed Ana Ivanovic nel WTA di Indian Wells. Sul cemento californiano è andata in scena una partita nella quale il livello di gioco è stato decisamente alto ed entrambe le giocatrici hanno espresso, per larghi tratti dell’incontro, un gran tennis fatto di vincenti ed accelerazioni imprevedibili. Al termine di un’autentica battaglia è stata Ana Ivanovic ad aggiudicarsi la vittoria per 2-6 6-2 7-6 in 2 ore e 8 minuti di gioco. C’è un po’ di amarezza per il risultato finale, visto che Camila sul 5-4 del terzo set si è costruite ben due palle match che avrebbero potuto regalarle il successo finale. Tuttavia, in un incontro giocato punto a punto, non si può di certo far pesare alla marchigiana una sconfitta onorevole al cospetto di una giocatrice forte e n.18 del mondo.

Nel primo set, l’inizio della sfida è all’insegna dei break: ben 4, due per parte, mettono in evidenza la grande abilità delle due tenniste in risposta ma, di contro, le difficoltà nei turni di servizio. Tuttavia, in questo braccio di ferro di scambi e ricerca ossessiva del vincente è la Giorgi a spuntarla. Nella frazione, infatti, la Ivanovic non riesce mai a mantenere la battuta, per la grande pressione imposta dall’azzurra, portando al successo del parziale (6-2) della nostra portacolori.

Nel secondo set la serba alza il livello di efficienza al servizio concedendo molto meno a Camila che, invece, non è continua come dovrebbe. Ana, infatti, è molto più presente nello scambio e con i piedi dentro il campo impattando la palla con il timing giusto. Ne consegue un break nel game di apertura che lancia la Ivanovic 4-2  quando, nel sesto gioco, la Giorgi ha ben 2 chance per strappare la battuta alla rivale senza però concretizzarle. Nel game successivo, la giocatrice di Macerata paga nuovamente uno scarso rendimento al servizio, subendo un altro break dalla serba che si aggiudica la frazione 6-2.

Nel terzo e decisivo parziale i ribaltamenti di fronte sono tantissimi, con le due contendenti molto aggressive in risposta e poco efficaci in battuta: nei primi 6 giochi del set, infatti, ben 6 break , 3 per parte. Sul 5-4, come detto, Camila assapora il gusto della vittoria (2 match point) ma la Ivanovic è brava ad annullare grazie a due servizi vincenti. Si va al tie-break ed è la serba ad essere più lucida, sbagliando meno e portandosi a casa la vittoria finale (7-5).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Immagine: pagina FB Federtennis

 

Lascia un commento

Top