Tennis, Masters 1000 Indian Wells: la finale sarà Djokovic-Raonic, lotta un set Rafa Nadal

raonic-pagina-facebook-bnp-paribas-open.jpg

Sarà tra il serbo Novak Djokovic ed il canadese Milos Raonic la finale del torneo Masters 1000 di Indian Wells 2016, che nella nottata italiana ha visto disputarsi le due semifinali. Andiamo dunque ad analizzare i risultati del penultimo giorno di gara.

Missione compiuta per Milos Raonic, che conferma un ottimo avvio di 2016, sconfiggendo per 6-3, 3-6, 6-3 il temibile belga David Goffin. Il numero 12 del seeding non ha avuto problemi nella prima frazione, conquistando il break sul 3-1, per poi chiudere in scioltezza 6-3. La reazione di Goffin è però veemente. Il belga approfitta infatti degli errori dell’avversario per riportare il parità il conto dei set, nuovamente per 6-3. Raonic si dimostra tuttavia micidiale in battuta, costringendo Goffin ad arrendersi definitivamente nel golden set.

Ancora una volta emerge la potenza a servizio del 25enne di Podgorica, abile nel realizzare ben 10 ace contro i 3 dell’avversario. Ottima statistica anche nella prima di servizio, dove il vincitore dell’ultimo torneo di Brisbane vanta un clamoroso 81%.

Soffre il primo set contro Rafa Nadal il numero 1 del mondo Novak Djokovic, risolto solamente al tie-break in favore del serbo. L’equilibrio è stato estremo per tutto l’arco della frazione, con appena due break in due giochi consecutivi. E’ Nadal a portarsi avanti nel secondo parziale, salvo poi essere ripreso da Djokovic nel terzo.

La ripresa è però un totale dominio di Nole, che come un diesel carbura con il passare del tempo. Il campionissimo sfiora il break nel secondo game, ma lo porta a casa nel sesto, chiudendo la sfida sul 6-3 ed accedendo alla sua sesta finale nel torneo californiano.

Il dato più eloquente che emerge dalle statistiche è la percentuale di realizzazioni dalla prima di servizio, dove Nadal totalizza un misero 55%, contro il 71% dell’avversario.

Foto: pagina Facebook BNP Paribas

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianni.lombardi@oasport.it

Lascia un commento

Top