Strade Bianche 2016: arriva il tris per Cancellara. Eccezionale terzo posto per Brambilla

CcyrnJUW4AA3sHA-e1457189116362.jpg

Una corsa dallo spettacolo unico. Da Siena a Siena, 176 chilometri, con nove tratti di strada sterrata. A trionfare nella Strade Bianche, una delle gare più belle in assoluto di tutta la stagione, è Fabian Cancellara. Al suo ultimo anno da professionista l’elvetico centra il suo terzo successo nella classica toscana. Battuti i due corridori della Etixx Quick Step: Zdenek Stybar e un magnifico Gianluca Brambilla, sempre all’attacco.

Come di consueto, scatti sin dalla partenza. Andati in fuga in otto: Jesse Sergent (AG2R La Mondiale), Tiziano Dall’Antonia (Androni – Sidermec), Lorenzo Rota (Bardiani – CSF), Marcin Mrozek (CCC Sprandi Polkowice), Jens Debusschere (Lotto Soudal), Pim Ligthart (Lotto Soudal), Riccardo  Stacchiotti (NIPPO – Vini Fantini) e Tom Van Asbroeck (Lotto NL – Jumbo). I fuggitivi hanno raggiunto un vantaggio massimo di 4′, ma il gruppo è riuscito a gestire benissimo le prime fasi di gara.

A circa 100 chilometri dal traguardo sono iniziati a cambiare gli scenari, con il susseguirsi dei passaggi sui tratti in sterrato. Ripresa la fuga, si è subito creato un contrattacco importante che comprendeva: Salvatore Puccio (Team Sky), Gianluca Brambilla (Etixx – QuickStep), Maxime Monfort (Lotto Soudal), Andriy Grivko (Astana) e Brent Bookwalter (BMC), tutti punti d’appoggio per i propri capitani. Da segnalare anche la brutta caduta per Damiano Cunego (Nippo Fantini), trasportato in ospedale. La fuga ha raggiunto un vantaggio massimo di 1’30” sul gruppo, guidato dalla Movistar di Alejandro Valverde e dalla Trek Segafredo di Fabian Cancellara. A circa 50 chilometri dall’arrivo problema meccanico per Puccio, costretto a lasciare i suoi compagni d’attacco.

Sul penultimo tratto di sterrato si sono accese le micce: il campione del mondo Peter Sagan (Tinkoff) è partito con a ruota Zdenek Stybar (Etixx Quick Step) andando a raggiungere un eccezionale Brambilla, rimasto da solo al comando. Poche centinaia di metri dopo si è aggiunto ai tre anche Fabian Cancellara (Trek Segafredo). Mostruoso il lavoro dell’azzurro della Etixx che, scattando a ripetizione, ha messo in difficoltà i rivali del suo capitano. Brambilla è riuscito ad approcciare lo strappo che porta in Piazza del Campo con 10” di vantaggio, Cancellara è partito con una sparata eccezionale, seguito da Stybar. Magnifica l’azione dello svizzero che è riuscito a battere il ceco in volata. Eccellente podio per Brambilla, quarto un deludente Sagan.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.bruno@oasport.it

Foto: Twitter Strade Bianche

Lascia un commento

Top