Snowboardcross, Coppa del Mondo: doppia gara a Veysonnaz. Weekend decisivo per Michela Moioli

Michela-Moioli-snowboardcross-foto-fb-ubi-banca.jpg

La cancellazione della tappa di Squaw Valley (Usa) ha indotto gli organizzatori della Coppa del Mondo di snowboardcross a modificare il programma dell’imminente fine settimana svizzero a Veysonnaz. Sulle nevi elvetiche, invece di una prova individuale e del secondo team event annuale, si svolgeranno infatti due gare singole. Per un totale di tre, contando anche l’uscita spagnola a Baqueira Beret del 20 marzo, prima della fine della stagione.

L’italiana Michela Moioli, 20enne di Alzano Lombardo (Bergamo), è passata sabato scorso al comando della classifica generale. L’azzurra è reduce da quattro podi consecutivi in Coppa del Mondo senza però alcuna vittoria. Ci è andata vicinissima nella gara preolimpica disputata a PyeongChang, ma un errore in volata l’ha relegata al secondo posto dietro alla francese Chloe Trespeuch.

Poco male, comunque, perché Moioli, dopo due podi (2013 e 2015) nella corsa alla sfera di cristallo, adesso è in vetta con 3200 punti, 40 in più rispetto alla ceca Eva Samkova, oro a Sochi 2014, e 260 rispetto proprio alla transalpina, che ha superato l’ex leader Nelly Moenne Loccoz vittima di un trauma cranico a Sunny Valley (Russia) due settimane fa. Con tre gare ancora da disputare i giochi sono apertissimi. Ma già domenica pomeriggio, al termine della seconda tappa elvetica, si potrà avere un quadro più preciso della situazione. Per prepararsi al meglio verso la probabile volata iberica.

Tutti con Michela Moioli, dunque, il talento cristallino della tavola azzurra che è saputa ripartire più forte di prima dopo la rottura del crociato nella finale olimpica. Nel gennaio 2015 ha vinto anche il bronzo mondiale in una giornata storica per l’Italia dello snowboardcross in cui Luca Matteotti si prese l’oro nella prova maschile. Il valdostano non è purtroppo riuscito a confermarsi in stagione, fotografia lampante di una squadra di alto livello che però, nel 2015-2016, ha raggiunto il quarto posto come miglior risultato individualeSpillo è comunque salito sul podio con Fabio Cordi nel primo team event dell’anno, a Montafon. Poi tante eliminazioni precoci. Il miglior azzurro nella classifica di Coppa del Mondo è Omar Visintin, primo nel 2014 e ora settimo. Il titolo, però, sembra ormai saldo nelle mani del francese Pierre Vaultier, che comanda a quota 3780 con oltre mille lunghezze di vantaggio sul russo Nikolay Olyunin.

Il programma gare di Veysonnaz:
Venerdì 4 marzo: qualificazioni
Sabato 5 marzo: gara individuale (12-13.10)
Domenica 6 marzo: gara individuale (11.15-12.25)

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: pagina Facebook Ubi Banca

Lascia un commento

Top