Sci di fondo, Ski Tour Canada 2016: Francesco De Fabiani vuole stupire ancora

1909927_798789780247098_7892697647725270072_n-e1452503228438.jpg

Terminato l’antipasto con la sprint di Gatineau, lo Ski Tour Canada fa tappa a Montreal, dove si terranno due mass start a tecnica classica di 20 km per gli uomini e di 13 km per le donne. Nella splendida città del Québec va a caccia di un bel risultato Francesco De Fabiani, padrone della Coppa del mondo Under 23 e più volte a proprio agio nelle gare di gruppo.

Il golden boy valdostano nelle prove con partenza in linea stagionali ha infatti fatto vedere tutto il suo talento conquistando due podi in entrambe le tecniche. Indimenticabile quello di poche settimane fa a Falun, dove con un’incredibile rimonta negli ultimi metri era salito sul secondo gradino del podio (qui il video).

D’altronde la condizione nella sprint di ieri è sembrata ottima. L’ingresso per la prima volta in carriera in zona punti ha aperto nuovi scenari anche per quanto riguarda le team sprint. Con tutto il rispetto per Didi Noeckler, il binomio Pellegrino-De Fabiani in queste condizioni avrebbe pochi rivali in pattinato. A Pyeongchang 2018 manca ancora tantissimo ma la gara olimpica potrebbe diventare uno stimolo in più per i due valdostani.

I podi nelle mass start stagionali

14-02-2016 Falun SWE 15k 1. USTIUGOV Sergey (RUS) 2. DE FABIANI Francesco (ITA) 3. SUNDBY Martin Johnsrud (NOR)
06-02-2016 Oslo NOR 50k 1. SUNDBY Martin Johnsrud (NOR) 2. DYRHAUG Niklas (NOR) 3. VYLEGZHANIN Maxim (RUS)
09-01-2016 Val di Fiemme ITA 15k 1. SUNDBY Martin Johnsrud (NOR) 2. DYRHAUG Niklas (NOR) 3. POLTORANIN Alexey (KAZ)
06-01-2016 Oberstdorf GER 15k 1. POLTORANIN Alexey (KAZ) 2. COLOGNA Dario (SUI) 3. DE FABIANI Francesco (ITA)
02-01-2016 Lenzerheide SUI 30k 1. SUNDBY Martin Johnsrud (NOR) 2. NORTHUG Petter Jr. (NOR) 3. TOENSETH Didrik (NOR)

Intervista a Silvano Barco 

De Fabiani presente e futuro del fondo azzurro

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.drago@oasport.it

 

 

Lascia un commento

Top