Sci di fondo, Coppa del Mondo: Pellegrino nono a Gatineau, ma il titolo sprint è ad un passo

Pellegrino-Pagina-FB-Pellegrino.jpg

Federico Pellegrino non brilla nella sprint in tecnica libera di Gatineau-Jacques Cartier Park, prima tappa dello Ski Tour canadese di sci di fondo, ma si avvicina sempre più alla conquista della Coppa del Mondo sprint.

Il 25enne aostano, dopo aver concluso le qualificazioni con l’ottavo crono, superava senza patemi la seconda batteria dei quarti di finale, imponendosi sullo svedese Teodor Peterson. Il portacolori del Bel Paese si trovava poi ad affrontare una semifinale molto complicata con i norvegesi Finn Haagen Krogh ed Emil Iversen, il russo Sergey Ustiugov, il canadese Alex Harvey e lo stesso Peterson. L’azzurro, nel corso del secondo ed ultimo giro, perdeva posizioni e si ritrovava quinto, non riuscendo a rimontare su un tracciato angusto che non consentiva grandi rimonte.

Il fondista italiano, nono alla fine, tirava un sospiro di sollievo quando il grande rivale Petter Northug chiudeva la finalissima al sesto posto, guadagnando nel complesso appena 6 punti nella classifica specialità. Pellegrino sale infatti a quota 493 punti, ben 91 lunghezze in più rispetto al norvegese a sole due gare dal termine. In sostanza, al valdostano basterà un ventiduesimo posto nella prossima sprint di Canmore per aggiudicarsi il trofeo con una prova d’anticipo. Un trionfo che sarebbe più che meritato per un atleta capace di vincere quattro gare in stagione (più una team-sprint con Dietmar Noeckler), bottino fondamentale per pagare un dazio ridotto al calo di forma vissuto nelle ultime settimane.

Il successo di giornata è andato a Sergey Ustiugov, fondista completo che due settimane or sono si era imposto nella 15 km mass start di Falun davanti al nostro Francesco De Fabiani. L’ultima affermazione del russo in una sprint individuale risaliva al gennaio 2014, quando si impose a Nove Mesto. Seconda piazza per il giovane francese Richard Jouve, classe 1994 che ottiene il miglior risultato della carriera. Chiude il podio l’americano Simeon Hamilton, bravo a spuntarla nel finale sui norvegesi Krogh ed Ola Vigen Hattestad. 29ma piazza per Francesco De Fabiani, promosso per aver superato lo scoglio delle qualificazioni.

Ennesimo trionfo per Maiken Caspersen Falla nella competizione femminile. La norvegese celebra la settima vittoria stagionale in una sprint, precedendo la svedese Stina Nilsson e l’americana Jessica Diggins. Fuori dalle 30 tutte le azzurre: 37ma Gaia Vuerich, 43ma Giulia Stuerz, 48ma Virginia De Martin Topranin.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

federico.militello@oasport.it

Foto: Pagina FB Pellegrino

Lascia un commento

Top