Sci Alpino, Finali Coppa del Mondo St.Moritz: vince Weirather, ma coppetta di Super G alla Gut

Tina-Weirather-01-Pier-Colombo.jpg

Vittoria di Tina Weirather nell’ultimo Super G della stagione. Prestazione super della nativa di Vaduz, capace di fare velocità fin dalla parte alta, interpretando al meglio anche l’uscita dalla compressione, passaggio che ha causato tantissimi problemi a tante atlete e dove ci sono state molte uscite.

Un successo che purtroppo non basta alla Weirather per vincere la coppa di specialità, perchè alle sue spalle a 41 centesimi si classifica Lara Gut. Per la svizzera è il secondo titolo in carriera in supergigante nelle ultime tre anni ed è il definitivo suggello di una stagione straordinaria per la 24enne di Sorengo, che aveva già conquistato la sua prima Coppa del Mondo generale già la scorsa settimana.

Sul podio ci sale anche l’austriaca Cornelia Huetter a 59 centesimi dalla vetta della classifica. Per Huetter un terzo posto, che, però, non viene replicato nella classifica di specialità, visto che i 60 punti guadagnati non le permettono di superare Lindsey Vonn.

Chiudono le prime cinque della gara odierna la svedese Kajsa Kling (+0.70) e l’americana Laurenne Ross (+0.95), che con un errore nel finale ha pregiudicato una gara che probabilmente l’avrebbe inserita sul podio.

Giornata incolore per l’Italia con la sola Federica Brignone a chiudere tra le prime dieci (ottava volta nelle ultime nove gare). La milanese ha terminato la sua prova all’ottavo posto ad 1.30 dalla Weirather e sarà sesta nella classifica di specialità. A punti finiscono anche Johanna Schnarf (12a) e Nadia Fanchini (14a).
Sono uscite sia Elena Curtoni che Sofia Goggia sempre nel solito punto della compressione, mentre non hanno brillato Francesca Marsaglia (16a) ed Elena Fanchini (17a), rispettivamente penultima ed ultima, viste anche le sette uscite.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

 Foto di Pier Colombo

andrea.ziglio@oasport.it

Lascia un commento

Top