Sci Alpino, Finali Coppa del Mondo St.Moritz: tripletta francese in gigante, settimo Eisath

sci-alpino-florian-eisath-trovati-pentaphoto-fb-fisi.jpg

Tripletta e dominio francese nell’ultimo gigante di Coppa del Mondo a St.Moritz. La Francia si conferma la nazione più forte nella disciplina più tecnica, con una gara davvero sensazionale per i transalpini. Primo posto e prima vittoria in carriera per Thomas Fanara, che precede di soli due centesimi Alexis Pinturault e di 14 Mathieu Faivre.

Il primo non francese in classifica è l’austriaco Philipp Schoerghofer, quarto a 76 centesimi dalla vetta. Anche al quinto posto c’è un altro rappresentante dell’Austria, Marcel Hirscher, che recupera solo due posizioni rispetto alla prima manche, chiudendo a 92 centesimi da Fanara.

Sesta piazza per il finlandese Marcus Sandell (+0.93), mentre settimo chiude Florian Eisath (+1.02). L’altoatesino non riesce a confermare il terzo posto della prima manche, soffrendo un po’ troppo la pressione di un possibile primo piazzamento sul podio in carriera. Si chiude comunque una stagione positiva per Florian, certamente il più costante degli azzurri.

Chiudono i primi dieci della classifica il francese Victor Muffat-Jeandet (+1.14), lo svizzero Justin Murisier (+1.22) e il norvegese Henrik Kristoffersen (+1.33), debilitato dall’influenza.

Alla sua ultima gara della carriera Massimiliano Blardone chiude in zona punti in quindicesima posizione. Restano solo i complimenti per il nativo di Domodossola per tutto quello che ha fatto in Coppa del Mondo e per le emozioni che ha regalato a tutti i tifosi italiani. Lascia dopo 25 podii (tutti in gigante) e con sette vittorie, dimostrandosi uno dei più grandi interpreti che l’Italia ha mai avuto in gigante.

Gli altri italiani: sedicesimo Manfred Moelgg, ventunesimo Roberto Nani, mentre è caduto Riccardo Tonetti.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto Trovati/Pentaphoto da pagina FB FISI

andrea.ziglio@oasport.it

Lascia un commento

Top