Sci Alpino, Coppa del Mondo: le pagelle dell’Italia. Velocità regina della stagione azzurra


Peter Fill (ITA) winner of the downhill globe after a downhill competition at the Alpine Ski World Cup Finals, in St. Moritz, Switzerland, Tuesday, March 15, 2016. (Giova Auletta/Pentaphoto)


La stagione della Coppa del Mondo di sci è terminata ed è tempo di tracciare un bilancio e dare i voti (settore per settore) alla squadra azzurra.


VELOCITA’ MASCHILE 9: stagione sensazionale degli uomini jet azzurri. Peter Fill vince la coppa di discesa e Domink Paris è anche lui tra i primi tre della classifica. Vittorie a Kitzbuhel, Chamonix e Kvitfjell.

Peter Fill 10: a 33 anni conquista la Coppa del Mondo di discesa libera,primo sciatore italiano della storia a riuscirci. Bravissimo a “sfruttare” l’infortunio di Svindal e a reggere la pressione nelle ultime gare. La stagione perfetta, nella quale ci inserisce anche la vittoria a Kitzbuhel, che da sola vale giá una carriera.

Dominik Paris 8.5: non fosse stato per l’infortunio nell’ultima gara a St.Moritz forse si celebrerebbe il suo trionfo nella classifica di discesa. Dalla tappa coreana la sua stagione cambia e diventa inarrestabile. Avrà certamente altre occasioni per vincere quella coppa che gli è per ora sempre sfuggita

Christof Innerhofer 6: il podio nel Super G in Corea sulla pista olimpica del 2018 è l’unico lampo di una stagione sottotono per Inner. Ci si è messa anche la sfortuna in molti casi, come nella discesa libera di Santa Caterina. Non è mai stato uno sciatore da stagione regolare, ma bensì da grandi appuntamenti e il prossimo anno ci sono i Mondiali.

Gli Altri 5: dietro ai tre sopra citati l’unico a mettersi in mostra è stato Mattia Casse, autore di una buona stagione soprattutto in Super G. Werner Heel ormai si avvicina al ritiro, mentre Paolo Pangrazzi, Silvano Varettoni e Siegmar Klotz non sono mai riusciti a venir fuori dal limbo delle eterne promesse.

 

CLICCA PAGINA 2 PER CONOSCERE IL VOTO PER IL SETTORE DELLA VELOCITA’ FEMMINILE

Lascia un commento

Top