Sci Alpino, Coppa del mondo: Jansrud torna a volare e doma il SuperG di Kvitfjell! Paris ancora a podio

Paris-Sci-Tacca-Pentaphoto.jpg

È solo il terzo successo stagionale quello conquistato oggi da Kjetil Jansrud nel SuperG di Kvitfjell, in Norvegia, su una pista tecnica ed esigente come richiede la tradizione.

E il norvegese, che su questa pista si è sempre trovato bene avendo vinto per 3 volte il SuperG nella località, ha trovato le linee giuste per creare velocità andando a tagliare il traguardo con il tempo di 1’32”71. Dimostrazione di come, nonostante un’annata difficile, Jansrud sia sempre tra i migliori interpreti delle discipline veloci, quasi un monito in vista della prossima stagione. Con il successo odierno si è anche riportato a contatto nella lotta per la classifica di specialità nonostante sia ancora lontano dalla prima piazza. Seconda posizione, con una prova di altissimo livello, per l’austriaco Vincent Kriechmayr, a 17 centesimi e a sua volta in corsa per la Coppetta.

Conferma l’ottimo momento di forma Dominik Paris, che dopo il successo di ieri è salito nuovamente sul podio, oggi in terza posizione. L’altoatesino si è reso autore di una prova dinamica ma imprecisa che gli ha impedito di competere per la vittoria ma la condizione atletica è fuori discussione. Sul traguardo ha pagato 32 centesimi di ritardo.

Quarta piazza per Andre Aamodt Kilde, che ha difeso la prima posizione nella classifica di specialità mantenendo 37 punti di vantaggio su Kriechmayr quando manca solo la gara di St. Moritz a chiudere la stagione. Alle sue spalle ha chiuso lo statunitense Andrew Weibrecht precedendo gli svizzeri Beat Feuz e Carlo Janka in sesta e settima posizione.

Ottavo Peter Fill, in leggera ripresa per le sensazioni destate rispetto a ieri ma lontano rispetto a quello di metà stagione. Il podio di Paris, arrivato dopo il successo di ieri, gli mette pressione in vista della resa dei conti per la conquista della Coppa del mondo di discesa libera. Prova discreta ma non eccelsa per Christof Innerhofer, 15esimo e a poco più di un secondo dalla vittoria, mentre Mattia Casse ha chiuso a 1”65 oltre la 20esima posizione.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Twitter: Santo_Gianluca

Foto: Tacca Pentaphoto

Lascia un commento

Top