Sci Alpino, Coppa del Mondo: Gut favorita tra le nevi di casa. L’Italia si affida a Federica Brignone

Federica-Brignone-Sci-alpino-Pier-Colombo.jpg

Sarà un finale di stagione tutto svizzero e saranno soprattutto due settimane di festa per Lara Gut davanti al proprio pubblico. Infatti prima delle finali a St.Moritz, la Coppa del Mondo femminile fa tappa sempre in territorio elvetico a Lenzerheide, dove si disputeranno un Super G (sabato) e una combinata (domenica).

Come detto fari puntati sull’attuale leader della classifica generale di Coppa del Mondo. La decisione di Lindsey Vonn di porre fine alla sua stagione ha aperto le porte a Lara Gut per la conquista della sua prima sfera di cristallo. Non ci sono ormai dubbi che sarà la nativa di Sorengo a trionfare e addirittura la sciatrice elvetica potrebbe fare doppietta in caso di vittoria nel supergigante di sabato, portandosi a casa anche quella di specialità.

Gut è anche la vincitrice dell’ultimo Super G disputato su questa pista (era il 2014) ed è certamente la principale favorita, ma già dall’Italia arrivano le prime possibili rivali. La squadra azzurra di supergigante è davvero molto forte con due assolute punte di diamante come Nadia Fanchini e Federica Brignone. Oltre a loro due possono provare ad ottenere un buon risultato anche Francesca Marsaglia, Elena Curtoni, Johanna Schnarf e Sofia Goggia.
La pista di Lenzerheide, però, non porta grande fortuna all’Italia in campo femminile. L’ultimo podio risale addirittura al 2001, quando ad imporsi in discesa libera fu Isolde Kostner.

Domenica spazio alla combinata (Super G + Slalom) e come sempre gara apertissima con tantissime possibili protagoniste. Nell’ultima gara a Soldeu si era imposta la canadese Marie Michelle Gagnon davanti alla svizzera Wendy Holdener e loro due sono ancora ampiamente nel lotto delle favorite. Grande attesa per vedere come si comporterà Mikaela Shiffrin, che, se dovesse far bene in supergigante, ipotecherebbe il successo vista la sua netta superiorità tra i pali stretti.

In casa Italia la miglior carta da giocare resta Federica Brignone, competitiva soprattutto in Super G, ma che sa muoversi bene anche in slalom. La milanese è reduce dal quarto posto di Soldeu e può davvero puntare al podio anche in questo fine settimana.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

 Foto di Pier Colombo

andrea.ziglio@oasport.it

Lascia un commento

Top