Rugby, Sei Nazioni 2016: la Scozia vince 29-18 sulla Francia

12072732_881453098569605_8322079880807945666_n.jpg

Finisce con Murrayfield ad esultare ed esplodere di gioia. Ad Edimburgo, nel quarto turno del Sei Nazioni 2016, la Scozia batte 29-18 sulla Francia

Nel primo tempo i transalpini partono fortissimo andando subito in meta con Guirado, ma Thrin-Duc non converte. Sembra subito notte fonda per la Scozia che perde Russell, Laidlaw e compagni però reagiscono imprimendo al match un ritmo pazzesco. In poco più di mezz’ora vanno in meta due volte con Hogg e Taylor sfruttando anche le precise trasformazioni sempre del piede educato del numero nove britannico. Si va sul 18-5, ma poco prima del riposo gli ospiti hanno un sussulto finalizzando una bella azione con Fickou. Machenaud converte. E’ 18-12 all’intervallo.

La ripresa si apre invece con un botta e risposta dalla piazzola. Hogg prova ad allungare per la squadra di Cotter, Machenaud però è ancora glaciale dall’altra parte del campo. Scozia 21-15 Francia, poco dopo il cinquantesimo. i Bleus, trovandosi sotto break, provano ad avvicinarsi. L’indisciplina scozzese crea un’altra chance per il piede del mediano di mischia francese, che non fallisce e mette altri tre punti a referto. Si val sul 21-18 a cavallo dell’ora di gioco, quando inizia una ovvia girandola di cambi visti i ritmi elevati della contesa.

Con il risultato in bilico i protagonisti in campo danno fondo a tutte le loro energie. Gli ospiti cercano di arrivare a pareggiare, ma sul ribaltamento di fronte la Scozia gestisce l’ovale in maniera taumaturgica trovando nelle gambe di Tim Visser l’uomo decisivo per andare a marcare una meta pesantissima, che lancia i padroni di casa sul 26-18; visto che Laidlaw non centra per la prima volta i pali.

E’ il momento che rompe definitivamente la gara. Finisce 29-18, perchè Laidlaw festeggia il suo 50esimo caps personale con altri tre punti

Foto: Scotland Team Official Facebook Page

Tag

Lascia un commento

Top