Pattinaggio artistico, Mondiali 2016 | L’entry list delle coppie: Duhamel / Radford difendono il titolo

Pattinaggio-Meagan-Duhamel-Eric-Radford-ISU-Figure-Skating.jpg

Dopo l’edizione di Los Angeles 2009, i Campionati Mondiali di pattinaggio di figura tornano quest’anno negli Stati Uniti, organizzati per la prima volta in assoluto a Boston.

Per quanto riguarda le coppie di artistico, i campioni in carica sono i canadesi Meaghan Duhamel ed Eric Radford, che a Shanghai, lo scorso anno, dominarono la prova senza lasciare spazio agli avversari, raggiungendo così il loro primo titolo dopo due bronzi consecutivi. Gli atleti del Québec saranno tra i favoriti anche quest’anno, ma rispetto alla passata stagione sono apparsi più alla portata per le altre coppie, come dimostra il secondo posto della Grand Prix Final di Barcellona.

Proprio in quell’occasione, si imposero i russi Ksenia Stolbova e Fedor Klimov, medagliati d’argento olimpici che sembrano tornati ad un ottimo livello proprio nella stagione che regalò loro sia il secondo posto a cinque cerchi che quello iridato. In casa Russia, però, ci sarà da guardare soprattutto ai campioni olimpici ed europei in carica, Tatiana Volosozhar e Maxim Trankov, che, dopo un anno di stop, sono tornati a brillare in questa stagione, vincendo tutte le gare alle quali hanno preso parte. Ricordiamo che Volosozhar / Trankov vantano già un titolo mondiale vinto nel 2013.

Come sempre nella prova delle coppie di artistico, sarà da tenere d’occhio la Cina, che lo scorso anno ottenne l’argento con Sui Wenjing / Han Cong, giovani pattinatori che vantano ben tre titoli iridati a livello junior, mentre non ci saranno Pang Qing / Yong Jian, che furono terzi nell’edizione di casa.

Tra le possibili sorprese citiamo gli statunitensi Alexa Scimeca / Chris Knierim, secondi agli ultimi Four Continents, ed i francesi Vanessa James / Morgan Ciprès, sempre attesi con il loro quadruplo salchow lanciato, mentre un discorso a parte meritano Aliona Savchenko e Bruno Massot: l’ucraina ed il francese, che concorrono per la Germania, affronteranno il loro primo Mondiale insieme, dopo la già ottima esperienza dell’argento europeo. Savchenko, che vanta cinque titoli mondiali ed otto podi complessivi con Robin Szolkowy, spera di ottenere una nuova medaglia, ed i punteggi visti in stagione sembrano inserire la coppia di nuova formazione tra le possibili medagliate.

L’Italia, infine, sarà rappresentata da Nicole Della Monica / Matteo Guarise e da Valentina Marchei / Ondřej Hotárek. In una specialità nella quale gli azzurri non hanno mai conquistato medaglie iridate, la speranza è innanzi tutto quella di ottenere i piazzamenti necessari per poter schierare due coppie anche l’anno prossimo, quando i Mondiali torneranno in Europa con l’edizione di Helsinki. Vincitori del titolo nazionale e sesti agli ultimi Europei, Della Monica / Guarise sono apparsi altamente preformanti questa stagione, anche se Marchei / Hotárek, dopo aver perso il titolo italiano, si sono ripresi il loro primato nazionale con il quinto posto continentale. Dopo l’edizione di Shanghai, quando l’Italia ottenne un 11mo ed un 14mo posto, l’obiettivo potrebbe essere quello di piazzare almeno una delle due coppie nella top ten, anche se il campo partenti è densissimo e l’impresa non sarà certamente facile.

CLICCA SU PAGINA 2 PER L’ENTRY LIST COMPLETA DELLE COPPIE

Lascia un commento

Top