Parigi-Nizza 2016: Contador, che show! Thomas difende la maglia all’ultimo respiro

G-Thomas-FB-Team-Sky.jpg

Se la Tirreno-Adriatico è ferma per un’allerta meteo poi rivelatasi infondata, la Parigi-Nizza incanta nella sua ultima tappa in un susseguirsi di emozioni fin sul traguardo.

Già a 50 chilometri dal traguardo Alberto Contador ha provato a ribaltare la situazione creatasi ieri, attaccando in solitaria per mettere in difficoltà Geraint Thomas, leader della classifica generale. Il britannico ha fatto lavorare la squadra, andando a riprendere Contador. Lo spagnolo della Tinkoff, però, non si è arreso e sul Col d’Eze, ultima salita della corsa, ha accelerato nuovamente con Richie Porte (BMC) fino a riportarsi su Tim Wellens (Lotto Soudal), leader della corsa e in fuga dalla prima ora.

Thomas, la cui azione si è appesantita, è stato atteso e scortato dal compagno Sergio Henao, che ha scandito il ritmo consentendo al britannico di perdere meno terreno possibile, pur con in ritardo in vetta prossimo ai 30”. Nella successiva discesa che portava al traguardo di Nizza, dove la gara aveva preso il via 141 chilometri prima, la coppia del Team Sky è riuscita a ridurre l’emorragia fino a riportarsi sui più immediati inseguitori di Porte e Contador. Wellens, sfruttando il lavoro degli altri due, è andato a prendersi il successo con lo spagnolo secondo davanti a Porte. Il gruppo di Thomas, superlativo nel finale con uno sforzo quasi da pistard, è arrivato a 5” regolato da Tony Gallopin (Lotto Soudal) seguito da Simon Yates (Orica-GreenEDGE).

Per Thomas, che è riuscito a difendere il primato in classifica, si tratta del primo successo in una corsa a tappe di questo spessore e un ulteriore passo avanti nel processo ormai usuale in seno al Team Sky che potrebbe portarlo, in un futuro non troppo lontano, a lottare per la Maglia gialla del Tour de France, sulle orme di Sir Bradley Wiggins.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Twitter: Santo_Gianluca

Foto: Pagina Facebook Team Sky

Lascia un commento

Top