Pallanuoto, l’Italia vola alle Olimpiadi per la quarta volta nella storia! Dai trionfi di Atene a Rio

Garibotti-Pallanuoto-Daniela-Bolla.jpg

Oggi pomeriggio la Nazionale Italiana di pallanuoto femminile si è qualificata alle Olimpiadi di Rio 2016. Le azzurre parteciperanno ai Giochi per la quarta volta consecutiva su cinque edizioni aperte alle donne.

 

RIO 2016 – L’Italia deve passare dal torneo di Gouda per qualificarsi alle Olimpiadi. Le azzurre dominano il girone strapazzando la Russia e pareggiando con l’Olanda, padrona di casa. A Tania Di Mario e compagne basterà battere il Canada nei quarti di finale: un match sulla carta facile ma che diventa da cardiopalma nell’ultimo quarto, poi l’Italia può fare festa e vola alle Olimpiadi grazie all’8-7 finale.

LONDRA 2012 – L’Italia organizza a Trieste il torneo di qualificazione mondiale. Le azzurre vengono inserite in una Pool di ferro con Ungheria, Spagna e Russia: concluderanno all’ultimo posto. Il quarto di finale che vale la qualificazione è contro la fortissima Olanda ma le azzurre tirano fuori gli attributi, si impongono per 7-6 e volano alle Olimpiadi. A Londra arriverà poi una cocente eliminazione ai quarti di finale contro gli USA, poi laureatosi Campione.

PECHINO 2008 – L’Italia va a caccia di Pechino partendo da Imperia. Le azzurre concludono il girone eliminatorio al secondo posto alle spalle della Russia e così la qualificazione alle Olimpiadi passa dal quarto di finale contro la Spagna: il 10-7 finale permetterà alle Campionesse Olimpiche in carica di volare nella capitale cinese. A Pechino arrivò poi una cocente eliminazione ai quarti di finale contro l’Olanda, poi Campionessa Olimpica.

ATENE 2004 – La prima qualificazione alle Olimpiadi per l’Italia Campione d’Europa e vicecampione del Mondo in carica dopo lo smacco di Sidney. Le azzurre si sarebbero poi laureate Campionesse Olimpiche.

SIDNEY 2000 – L’Italia è Campione del Mondo in carica ma manca clamorosamente la qualificazione alla prima storica edizione olimpica per la pallanuoto femminile. Ricordiamo che a Sidney poterono partecipare solo sei squadre contro le attuali otto.

 

Lascia un commento

Top