Nuoto, Arena Pro Swim Series 2016: Adrian fa 48”05 nei 100 sl. Dotto 2° davanti a Phelps

Luca-Dotto-nuoto-facebook.jpg

Lo squillo dell’olimpionico arriva a Orlando. Nathan Adrian, statunitense campione dei 100 stile libero a Londra 2012, sta tornando competitivo sentendo il profumo dei Cinque Cerchi, quello che spesso e volentieri esalta le macchine americane. 48”05 per vincere quasi in solitaria la gara regina nell’ultima sessione di finali alle Arena Pro Swim Series della Florida. E’ il secondo miglior tempo stagionale dietro al 47”56 dell’australiano Cameron McEvoy.

L’italiano Luca Dotto, unico azzurro impegnato in serata, è secondo in 49”33 peggiorando il 49”12 che gli era valso il primo crono nelle batterie. Ma il veneto si conferma in buona forma e la medaglia, ottenuta davanti a un fuoriclasse (seppur non specialista dei 100 sl) come Michael Phelps (49”57) non potrà che servire per il morale. Michele Santucci è 11° nella finale B in 49”99, mettendosi alle spalle Cesar Cielo (14°, 50”05) e Federico Grabich, bronzo mondiale, 15° in 50”29.

Nelle altre gare, Connor Jaeger non va oltre un modesto 15’14”68 nei 1500 stile libero vinti da Marcelo Acosta di El Salvador (15’13”09) con il nuovo primato nazionale. Al Duel in the Pool di dicembre, lo statunitense aveva inflitto a Gregorio Paltrinieri la prima sconfitta in due anni nella gara più lunga della vasca. Missy Franklin si prende i 200 dorso in 2’08”77 mentre gli 800 sl, orfani della detentrice del record del mondo Katie Ledecky, sono della danese Lotte Friis con il tempo di 8’29”81. La baby prodigio made in Usa è terza nella gara regina femminile (54”67) dietro a Simone Manuel (54”27) e Allison Schmitt (54”56).

I RISULTATI COMPLETI

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Facebook Luca Dotto

Lascia un commento

Top