Motomondiale, GP Qatar 2016: grande pole di Fenati in Moto3. Loi e Quartararo in scia, Antonelli settimo

Fenati-2015-Misano-01-FOTOCATTAGNI.jpg

Un grande Romano Fenati centra la prima pole della stagione in Moto3 grazie ad un ultimo giro da urlo. Nel cosiddetto t4, il pilota umbro ha fatto la differenza rispetto ai suoi rivali siglando un fantastico 2’06″131 davanti a Livio Loi, sempre velocissimo in questo weekend sulla sua Honda, distanziato di soli 47 centesimi davanti a Fabio Quartararo a +0″268 dalla KTM dello Sky Racing Team VR46. In verità, era stato Brad Brinder ad ottenere la terza prestazione di giornata a +0″114 da Fenati ma una penalizzazione per andatura troppo lenta nel corso delle prove di ieri è costata cara al rider sudafricano che scatterà dalla sesta casella. Da tenere in considerazione per la gara anche lo spagnolo Jorge Navarro, protagonista di una caduta nel corso delle prove, che ne ha un po’ vanificato la prestazione finale.

Venendo agli altri italiani troviamo Niccolò Antonelli in settima posizione a +0″405 dalla vetta ottenuta in condizioni fisiche non ottimali. “Nicco” infatti è stato autore di due scivolate, tra ieri ed oggi, avvertendo un dolore alla spalla che ne ha minato l’efficacia nella guida. Nonostante questo, l’essere riuscito a rientrare nella top10 è un grande risultato per domani. Scorrendo la classifica, troviamo in nona piazza Enea Bastianini a +0″526 sempre poco brillante nel corso delle prove ma capace di trasformarsi in gara come la gara dell’anno scorso dimostra (partito 21esimo e giunto secondo). Per quanto concerne il resto della banda tricolore, Francesco Bagnaia in dodicesima posizione precede l’esordiente “doc” Nicolò Bulega che, anche a causa di un giro senza “scie”, non è andato oltre il tredicesimo posto ma ha fatto vedere grande velocità nella mini-simulazione per domani.  Non eccezionale invece la prova di Andrea Migno in diciannovesima posizione a precedere Andrea Locatelli (20°), Fabio Di Giannantonio (28°), Stefano Valtulini (31°), Fabio Spirarelli (32°) e Lorenzo Petrarca (33°).

 

POS # RIDER NAME GAP
1
5
R. FENATI
2:06.131
2
11
L. LOI
+0.047
3
41
B. BINDER (retrocesso in sesta posizione)
+0.114
4
20
F. QUARTARARO
+0.268
5
9
J. NAVARRO
+0.317
6
44
A. CANET
+0.331
7
23
N. ANTONELLI
+0.405
8
64
B. BENDSNEYDER (retrocesso in undicesima)
+0.408
9
33
E. BASTIANINI
+0.526
10
65
P. OETTL
+0.576
11
36
J. MIR
+0.597
12
21
F. BAGNAIA
+0.602
13
8
N. BULEGA
+0.655
14
88
J. MARTIN
+0.800
15
58
J. GUEVARA
+0.808
16
84
J. KORNFEIL
+0.817
17
89
K. PAWI
+0.851
18
19
G. RODRIGO
+0.852
19
16
A. MIGNO
+0.970
20
55
A. LOCATELLI
+1.039
21
10
A. MASBOU
+1.078
22
95
J. DANILO
+1.089
23
98
K. HANIKA
+1.228
24
6
M. HERRERA
+1.240
25
24
T. SUZUKI
+1.310
26
40
D. BINDER
+1.427
27
7
A. NORRODIN
+1.451
28
4
F. DI GIANNANTONIO
+1.480
29
76
H. ONO
+1.670
30
17
J. MCPHEE
+1.716
31
43
S. VALTULINI
+2.205
32
3
F. SPIRANELLI
+4.098
33
77
L. PETRARCA
+4.302

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

FOTOCATTAGNI

Lascia un commento

Top