MotoGP, pagelle Test Losail 2016: Viñales è entrato nel gruppo, le Ducati crescono. Yamaha in pole position, Honda anomala…


Vinales Libera

Nell’ultima giornata di test MotoGP a Losail Jorge Lorenzo si è ripreso lo scettro del monarca implacabile della classe regina, confermandosi il pilota più veloce e più in forma, prontissimo a difendere il suo titolo iridato. Cronometro alla mano, Valentino Rossi è ancora dietro al team mate: mezzo secondo, il responso giunto dalla Penisola Arabica. Fanno riflettere in positivo le performances di Redding e, soprattutto, Viñales, entrambi sul podio della classifica “incrociata” dei tempi macinati in Qatar. Yamaha, al momento, è il Costruttore in pole position, Honda arranca in modo preoccupante. Ducati c’è.
Le pagelle.

 

Viñales: 8+. Top (Rider) Gun Maverick è entrato nel gruppo. Dei migliori. Se a Phillip Island il tempone “sorprendente” del talento spagnolo poteva sembrare solo la risultante di una serie di circostanze favorevoli, i tempi di Losail (secondo, primo, terzo, nei tre giorni di test) dicono che el niño e la sua GSX-RR sono più competitivi di quanto ci si potesse aspettare. In questa pre-season, Viñales e Suzuki da applausi e da podio iridato “virtuale”. Saranno podi reali anche in-season?

Lorenzo: 8. Stuzzica, sbuffa e bluffa…ma è sempre lì. A guardare tutti dall’alto. Lo Squalo torna ad imporre le sue leggi della velocità, in Qatar, con un massiccio 1:54.810, l’unico pilota a scendere sotto il muro dell’1:55. Lui sul trono, tutti gli altri “sudditi” dal mezzo secondo di ritardo in su. Jorge, oltre a stampare il combined best time, ha anche testato una simulazione di gara a ritmo indiavolato, con la maggior parte dei passaggi sull’1:56 e alcuni anche sull’1:55s. Altri colleghi hanno provato il long-run, nessuno si è avvicinato al passo del 99 su M1. Si salvi chi può.

CLICCA PAGINA 2 PER LE PAGELLE DI VALENTINO ROSSI E SCOTT REDDING

 

Foto: pagina FB Maverick Vinales

Lascia un commento

Top