MotoGP, GP Qatar 2016, libere: Iannone vola ed è primo. Lorenzo 2° e Marquez 3°. Rossi solo settimo

Iannone-Ducati-FOTOCATTAGNI.jpg

Le Ducati ci sono. Come era auspicabile aspettarsi il tracciato di Losail (Qatar) esalta le caratteristiche della moto di Borgo Panigale per la grande potenza del suo motore e una guidabilità eccellente nel giro secco. Negli ultimi 10′ della FP3 si è scatenato l’inferno con tanti “caschi rossi” ad illuminare, in senso figurato, il circuito arabo in una simulazione da “time attack”. Il migliore è stato Andrea Iannone con il crono eccezionale di 1’54″639. A +0″137 il campione del mondo Jorge Lorenzo che, dopo aver fatto delle prove di durata, negli ultimi momenti delle libere ha dato libero sfogo a tutta la sua aggressività, in sella alla sua Yamaha. In terza piazza un ritrovato Marc Marquez che, dopo i problemi della giornata di ieri, ha mostrato grandi miglioramenti nella conduzione in curva e molta più costanza di rendimento. I soli 196 millesimi di ritardo parlano chiaro. La festa Ducati è completata da altre 3 creature della Casa italiana nella top 10: Andrea Dovizioso quarto a +0″306, Hector Barbera ottavo a +0″684 e Scott Redding nono a +0″760 e protagonista di una scivolata, fortunatamente senza conseguenze, nelle battute finali delle prove.

In ottica gara da tenere in grande considerazione anche la Suzuki di Maverick Vinales che, con il quinto tempo a +0″337 da Iannone, ha dato prova di un ottimo passo gara (1’55″/1’56”). Chi invece continua a denunciare i soliti problemi nella configurazione da qualifica è Valentino Rossi che, soprattutto nell’ultimo settore, ha palesato qualche problema di troppo anche rispetto al suo teammate. Valentino, infatti, autore di un ottimo long run (1’55” alto) non è riuscito a sfruttare a dovere la gomma morbida, perdendo ben 536 millesimi dalla Ducati e chiudendo in settima posizione. Certo, le qualità di Rossi sono quelle di esprimere il proprio meglio la domenica però dover partire dietro potrebbe rivelarsi un handicap non da poco per il 46, messosi in evidenza anche per un numero di equilibrismo nel corso delle FP2.

Save of the weekendWithout a doubt the save of the weekend so far from Valentino Rossi VR46 Official in FP2 at #QatarGP

Pubblicato da MotoGP su Venerdì 18 marzo 2016

 

ORDINE DEI TEMPI LIBERE

POS # RIDER NAME GAP
1
29
A. IANNONE
1:54.639
2
99
J. LORENZO
+0.137
3
93
M. MARQUEZ
+0.196
4
4
A. DOVIZIOSO
+0.306
5
25
M. VIÑALES
+0.337
6
26
D. PEDROSA
+0.474
7
46
V. ROSSI
+0.536
8
8
H. BARBERA
+0.684
9
45
S. REDDING
+0.760
10
44
P. ESPARGARO
+0.837
11
41
A. ESPARGARO
+0.852
12
38
B. SMITH
+0.866
13
76
L. BAZ
+1.134
14
9
D. PETRUCCI
+1.292
15
35
C. CRUTCHLOW
+1.307
16
68
Y. HERNANDEZ
+1.461
17
43
J. MILLER
+1.568
18
53
T. RABAT
+1.986
19
19
A. BAUTISTA
+2.110
20
6
S. BRADL
+2.430
21
50
E. LAVERTY
+2.496

 

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

FOTOCATTAGNI

Lascia un commento

Top