Motocross, GP Europa 2016, gara-1: sigillo di Tim Gajser, Romain Febvre 3° e Tony Cairoli 7°

Tim-Gajser-Libera.jpg

Nella gara-1 del terzo round iridato del Mondiale di MXGP a Valkenswaard (Olanda), il fango e la pioggia la fanno da padroni e lo scettro del vincitore può essere solo per un pilota coraggioso e ricco di talento. Ebbene, il battesimo d’argilla è stato quello di Tim Gajser eccezionale lungo tutto l’arco della gara, in grado di tenere un ritmo estremamente alto ed aggiudicandosi il confronto con Romain Febvre prima e Maximilian Nagl poi, in una gara dalle palpitanti emozioni. Il rookie della categoria MXGP, dopo il successo nel primo appuntamento stagionale in Qatar, ha ottenuto il terzo sigillo di manche nel 2016 guidando da maestro ad assecondando alla grande tutte le asperità del terreno olandese. Alle spalle del campioncino della Honda, il citato Nagl, autore di una rimonta incredibile negli ultimi giri, strappando la seconda piazza ad un Febvre in difficoltà e caduto nelle ultime tornate. Un errore che però non vanifica il terzo posto del pilota della Yamaha.

Per quanto concerne la prova di Tony Cairoli, il pilota di Patti ha sofferto molto le condizioni atmosferiche non riuscendo mai ad essere sufficientemente incisivo su un tracciato che, solitamente, lo ha visto esaltarsi. Il siciliano si è dovuto accontentare della settima posizione a 52″ dalla vetta alle spalle anche di Evgeny Bobryshev e del duo belga Jeremy Van Horebeek/Kevin Strijbos. Ci si augura che l’italiano sappia trovare le motivazioni giuste nella seconda manche anche se la pioggia caduta a Valkenswaard non faciliterà di certo il compito del 8 volte campione del mondo. Riguardo gli altri azzurri, Alessandro Lupino si è classificato in sedicesima posizione mentre David Philippaerts in 33esima piazza.

ORDINE DI ARRIVO GARA-1

Immagine

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Immagine: fonte libera Tim Gajser

Lascia un commento

Top