Milano-Sanremo 2016, le accuse a Démare: “Si è attaccato all’ammiraglia, ecco come è rientrato”

Demare-FB-Sanremo.jpg

Su Sanremo cala l’ombra del dubbio. Secondo alcuni testimoni Arnaud Démare, vincitore ieri della Classicissima, sarebbe rientrato in gruppo dopo una caduta facendo un tratto della Cipressa attaccato all’ammiraglia. L’accusa arriva da Matteo Tosatto e Eros Capecchi, in quel momento già staccati, ed è stata ripresa dalla Gazzetta dello sport: “Prima della Cipressa Démare era staccato, poi ci ha superato a velocità doppia – dice il Toso – attaccato alla sua ammiraglia. Non ho visto se al finestrino o a una borraccia. Poi in volata sarà andato anche forte. Ma senza quel traino allo sprint non ci sarebbe mai arrivato. Io una cosa così, fatta in modo tanto spudorato, non l’avevo mai vista“.

A confermare le parole dell’esperto corridore della Tinkoff anche le dichiarazioni di Eros Capecchi (Astana): “Démare ci ha passato in salita a 80 all’ora. Una cosa mai vista, ero a ruota di Tosatto, ho visto tutto molto bene. Era agganciato alla destra dell’ammiraglia. Uno schifo!“.

Come dice anche la Gazzetta, nessuno tra gli uomini della giuria ha visto quanto successo in casa FDJ e non esistono immagini del presunto gesto del francese, da squalifica se confermato. Per fare un esempio, Vincenzo Nibali per lo stesso motivo è stato escluso dall’ultima Vuelta a España.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Twitter: Santo_Gianluca

Foto: Pagina Facebook Milano-Sanremo

Lascia un commento

Top