Lotta, Europei 2016: Melnikov è tornato, sconfitto Aleksanyan

Lotta-Artur-Aleksanyan-UWW.jpg

Dopo le giornate dedicate alla lotta libera maschile e femminile, ai Campionati Europei di Riga 2016 sono entrati di scena gli atleti del terzo stile olimpico, quello della greco-romana.

La prima finale di giornata ad avere luogo è stata quella della categoria di peso più bassa, la 59 kg, nella quale si è imposto il venticinquenne russo Mingiyan Semenov. Bronzo olimpico a Londra 2012, Semenov vanta anche l’argento ottenuto ai Mondiali 2014, ma non aveva mai conquistato un podio europeo. Quest’oggi, invece, ha rotto l’incantesimo con un trionfo finale sull’armeno Roman Amoyan (8-0). Sul terzo gradino del podio sono saliti l’ucraino Dmytro Tsymbaliuk ed il moldavo Donior Islamov. Federico Manea è stato eliminato agli ottavi di finale per mano dello spagnolo di origine armena Albert Baghumyan Aghazaryan (2-0).

Anche il secondo titolo di giornata è stato appannaggio di un russo, Islam-Beka Albiev, che si è preso la medaglia d’oro della categoria 66 kg. Il campione olimpico di Pechino 2008 è tornato sul trono d’Europa sette anni dopo la prima volta, e lo ha fatto nel migliore dei modi, con un netto 9-0 sul serbo Davor Štefanek, iridato nel 2014. Per l’atleta di Subotica si tratta del quarto podio europeo senza titoli continentali. Due atleti caucasici hanno invece occupato il gradino più basso del podio: si tratta del georgiano Shmagi Bolkvadze e dell’azero Kamran Mammadov.

La categoria più attesa di giornata era la 98 kg, sia per i colori azzurri che per i protagonisti internazionali. L’Italia, infatti, schierava Daigoro Timoncini, miglior greco-romanista nazionale, che però si è arreso al primo turno contro lo svedese Carl Fredrik Stefan Schön (4-1), mentre per l’assegnazione del titolo si è tenuta la pronosticata finale tra l’armeno Artur Aleksanyan ed il russo Nikita Melnikov. Campione mondiale nel 2013, il ventottenne Melnikov aveva poi ceduto il passo proprio al ventiquattrenne Aleksanyan, dominatore delle ultime due stagioni. La finale odierna ha però visto un ritorno ad altissimo livello di Melnikov, che si è aggiudicato il suo primo titolo europeo grazie ad un’unica proiezione vincente (4-0). Altro atleta molto atteso, il turco Cenk İldem ha ottenuto il suo quarto bronzo europeo, chiudendo terzo assieme al bielorusso Aleksander Hrabovik.

Dopo i tre ori russi, la finale della categoria 130 kg – la più elevata del programma della greco-romana – ha visto il trionfo, come da pronostico, il ventiseienne turco Rıza Kayaalp. Il due volte campione mondiale ha disputato la sua settima finale europea consecutiva – considerando anche Baku 2015 – andando a conquistare il sesto oro, anche se ha dovuto sudarselo più del previsto, battendo l’ucraino Alekander Chernetski al termine di un incontro conclusosi in parità (2-2). In questo caso la Russia è rimasta a secco di medaglie, visto che Vitali Shchur è stato sconfitto nel match per il bronzo dallo svedese Johan Magnus Eurén, terzo anche ai Giochi Olimpici di Londra 2012. L’altro bronzo è invece andato al collo del bielorusso Iosif Chugoshvili.

RISULTATI

Greco-Roman

59kg (20 entries)
GOLD: Mingiyan SEMENOV (RUS) df. Roman AMOYAN (ARM) 8-0
BRONZE: Dmytro TSYMBALIUK (UKR) df. Ivan LIZATOVIC (CRO) 9-0
BRONZE: Donior ISLAMOV (MDA) df. Kristian FRIS (SRB) by TF, 8-0

Semifinal – Mingiyan SEMENOV (RUS) df. Kristijan FRIS (SRB) by TF, 10-0, 1:52
Semifinal – Roman AMOYAN (ARM) df. Dmitriy TSYMBALIUK (UKR), 4-0

66kg (23 entries)
GOLD: Islam-Beka ALBIEV (RUS) df. Davor STEFANEK (SRB) by TF, 9-0
BRONZE: Shmagi BOLKVADZE (GEO) df. Nikita MASJUKS (LAT), 6-4
BRONZE: Kamran MAMMADOV (AZE) df. Edgaras VENCKAITIS (LTU), 6-4

Semifinal – Davor STEFANEK (SRB) df. Edgaras VENCKAITIS (LTU), 6-1
Semifinal – Islambek ALBIEV (RUS) df. Nikita MASJUKS (LAT), 4-0

98kg (20 entries)
GOLD: Nikita MELNIKOV (RUS) df. Artur ALEKSANYAN (ARM) 4-0
BRONZE: Cenk ILDEM (TUR) df. Dimitri TIMCHENKO (UKR) 6-6
BRONZE: Aleksander HRABOVIK (BLR) df. Orkhan NURIEV (AZE) 6-0

Semifinal – Artur ALEKSANYAN (ARM) df. Cenk ILDEM (TUR), 6-2
Semifinal – Nikita MELNIKOV (RUS) df. Orkhan NURIEV (AZE), 4-1

130kg (19 entries
GOLD: Riza KAYAALP (TUR) df. Aleksander CHERNETSKI (UKR) 4-2
BRONZE: Johan EUREN (SWE) df, Vitali Shchur (RUS) 2-1
BRONZE: Iosif CHUGOSHVILI (BLR) df. Eduard Popp (GER) 4-1

Semifinal – Riza KAYAALP (TUR) df. Johan EUREN (SWE), 4-2
Semifinal – Aleksander CHERNETSKI (UKR) df. Iosif CHUGOSHVILI (BLR) by Fall, 1:03 (6-0)

Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: United World Wrestling

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top