LIVE – Ginnastica, Coppa del Mondo IN DIRETTA – A Glasgow trionfa Skinner, Mariani quinta

12736490_1677012499204167_959570429_o.jpg

Il giorno del Gran Prix di Glasgow è arrivato. Nel capoluogo scozzese oggi pomeriggio (dalle ore 14.00 gli uomini, dalle ore 15.00 le donne) si disputerà la seconda tappa della Coppa del Mondo 2016 di ginnastica artistica.

Spettacolo assicurato grazie a un parterre di primissimo piano. MyKayla Skinner fa il proprio debutto stagionale: già medagliata di bronzo ai Mondiali (oro con la squadra, bronzo al volteggio), la statunitense è la favorita per il successo finale e per portare gli USA a un passo dalla conquista della prima storica edizione della Coppa del Mondo per Nazioni. Non sembrano esserci rivali per la 19enne visto il ritiro di Maria Kharenkova annunciato all’ultimo minuto. Occhio però a Claudia Fragapane che sarà sospinta dal pubblico dell’Emirates Arena, alla polivalente Asuka Teramoto e alla stella Elisabeth Seitz, super specialista alle parallele.

L’Italia si aggrappa a Enus Mariani, al suo debutto nella manifestazione e alla caccia di una grande prestazioni agonistica, soprattutto sulle amate parallele. La canadese Copiak e l’olandese Van Pol completano il lotto delle partenti.

 

Volete vivere tutte le emozioni della gara di Glasgow? Non volete perdere nemmeno un punteggio delle big in pedana? Siete curiosi di sapere come stanno andando le ragazze? Volete spingere Enus Mariani verso l’impresa? Cronaca, punteggi, commenti, classifiche, analisi in DIRETTA SCRITTA su OASport!

Per rimanere costantemente aggiornati su quello che sta succedendo alla Emirates Arena di Glasgow ti basterà schiacciare F5 o fare refresh sul tuo dispositivo mobile. Buon divertimento a tutti: ci aspettano 3 ore di spettacolo.

 

CLICCA QUI PER TUTTI GLI ORDINI DI ROTAZIONE

 

18.12 Grazie a tutti per averci seguito in questo lungo pomeriggio. A breve cronaca, video, approfondimenti, domani le pagelle.

18.08 La classifica aggiornata della Coppa del Mondo per Nazioni: USA 100 punti; Gran Bretagna 75 punti; Germania e Canada appaiate al terzo posto con 65 punti; Italia e Giappone 60 punti; Paesi Bassi 36 punti.

18.06 MyKayla Skinner ha vinto il Gran Prix di Glasgow, seconda tappa della Coppa del Mondo 2016 di ginnastica artistica, con 56.999 punti. Dominio netto su Elisabeth Seitz (55.732) e Claudia Fragapane (55.398). Quarto posto per Asuka Teramoto (54.765), quinta la nostra Enus Mariani (54.432), sesta Madison Copiak (53.233), settima Vera Van Pol (51.465).

18.03 Solo 13.633 per la Skinner che chiude la gara con 56.999 e vince meritatamente.

18.00 Che esercizio e che difficoltà per la Skinner, anche se l’esecuzione non è stata delle migliori! Esce dal quadrato sulla prima diagonale, poi è praticamente perfetta e convince tutti. Un trionfo meritato, rimaniamo in attesa del suo punteggio.

17.58 Seitz ottiene 13.233 al corpo libero, chiude la gara con 57.232 e ottiene la medaglia d’argento. Ora MyKayla Skinner per suggellare il suo dominio.

17.55 C’è anche Ellie Seitz che non avrà problema a fare più di 12.900 e a prendersi l’argento. Bellissimo pomeriggio della tedesca che si proietta così alla grande verso il Test Event dove la Germania cercherà di staccare il pass per le Olimpiadi.

17.52 Teramoto 13.033, Fragapane la passa di gran carriera e conquista quantomeno la medaglia di bronzo. Ora la Seitz per difendere l’argento.

17.47 Asuka Teramoto pronta al corpo libero. Riuscirà a scalzare la Fragapane?

17.42 Break di metà rotazione, poi in ordine al corpo libero saliranno Teramoto, Seitz e Skinner.

17.40 Claudia Fragapane porta a casa un sostanzioso 14.366 al corpo libero, utile per chiudere la sua gara con un complessivo 55.398. Basterà per il terzo posto finale? La Teramoto dovrebbe fare un esercizio inferiore a 13.666 al corpo libero.

17.37 Che esplosività! Difficoltà elevatissime, grandi diagonali perfettamente stoppate, ottima anche la parte artistica. L’Emirates Arena la supporta e la sostiene: un grande esercizio, attendiamo il punteggio e poi la risposta della Teramoto.

17.34 Ora il super libero di Fragapane a caccia del podio! Tifo alle stelle.

17.32 Per Enus 13.433, chiude la sua gara in 44.432. Un buon esordio in Coppa del Mondo per l’azzurra che ha sbagliato poco e chiuderà verosimilmente con un quinto posto finale.

17.30 Enus Mariani interpreta con espressività la propria coreografia e interpreta al meglio la base musicale. Un buon esercizio al corpo libero, stoppate anche tutte le diagonali. Non avrà problemi a conservare il quinto posto.

17.23 Si è esibita Copiak al quadrato (12.833, 53.233 totale), ora tutti con Enus Mariani per confermare il quinto posto e vedere poi se succederà qualcosa di particolare avanti a lei.

17.18 Van Pol 12.566 al corpo libero chiude la propria gara con 51.465. L’olandese sarà ultima. Tra poco Copiak al quadrato.

17.11 Ora le ragazze si trasferiscono al corpo libero dove si seguirà l’ordine inverso della classifica parziale. Partirà Van Pol, chiuderà Skinner, Enus Mariani si esibirà per terza.

17.10 Enus deve difendere assolutamente la quinta posizione: sei decimi di vantaggio sulla Copiak sono un bel tesoretto. Difficile che l’azzurra possa scavalcare la Fragapane, viste le doti della britannica al quadrato che anzi punterà ad assaltare il terzo posto della Teramoto. Skinner ipoteca il trionfo, Seitz vicinissima all’argento.

17.08 Questa la classifica dopo tre rotazioni di gara. MyKayla Skinner vicina al trionfo (43.366), Elisabeth Seitz eccellente seconda (42.399) precede Asuka Teramoto (41.732) che deve difendere sette decimi di margine su Claudia Fragapane, super specialista al corpo libero. La nostra Enus Mariani è quinta (40.999) davanti a Madison Copiak (40.400) e Vera Van Pol (38.899).

17.06 I giudici non premiano nemmeno la Skinner, ravvisando delle imperfezioni. Comunque ottiene 13.500 (5.6) e ipoteca il trionfo.

17.05 Magnifica Skinner, perfetta per tutto l’esercizio. Una performance che, salvo cataclismi al libero, le garantisce il successo.

17.02 Seitz al comando con 42.299, sette decimi di vantaggio sulla Teramoto (41.732) che a sua volta ne ha sette sulla Fragapane (41.032). Enus subito dietro (40.999). Ora Skiner per chiudere i conti.

17.00 La teutonica ottiene 13.766 per la sua prova alla trave, allunga di due decimi sulla Teramoto e rafforza il proprio secondo posto.

16.59 La Seitz si difende bene sui 10cm con un esercizio abbastanza semplice ma ben eseguito. Ha un buon vantaggio da difendere su Teramoto e Fragapane, non vorrà farselo sfuggire. In attesa del punteggio della tedesca, poi chiuderà la Skinner che dovrà ipotecare il successo.

16.56 Per Teramoto 13.566 e un totale di 41.732 con cui scavalca la Fragapane di sette decimi esatti. Ora il turno di Elli Seitz.

16.53 Buon esercizio per la giapponese che sbaglia davvero poco. Buoni elementi tecnici che dovrebbero permetterle di balzare al comando in attesa di Seitz e Skinner.

16.50 Pronta Asuka Teramoto per salire sull’attrezzo.

16.45 Per Enus 13.400 alla trave, utile per salire a quota 40.999. Alle spalle di Claudia Fragapane di soli 33 millesimi. Ora il break di metà rotazione poi Teramoto, Seitz e Skinner.

16.40 Prova plastica, pulita, lineare e concreta per Enus Mariani che non sbaglia praticamente nulla ed esegue al meglio il suo onesto esercizio. Potrebbe ottenere un bel punteggio con cui rimanere in corsa per il quarto posto e sognare anche qualcosina in più. Preoccupa però l’uscita: c’è un rischio fuori tempo?

16.38 Per Copiak 12.900. Ora tutti con Enus!

16.36 Prova pulita per la canadese ma non entusiasma particolarmente. Attendiamo il punteggio poi toccherà a Enus Mariani.

16.34 Ora Claudia proverà ad attaccare al corpo libero per recuperare ulteriori posizioni e rincorrere il podio. Ora è il turno di Madison Copiak.

16.33 Le imprecisioni sono costate alla Fragapane: 14.066. In classifica generale la britannica sale a 41.032 punti.

16.30 La Fragapane salva uno squilibrio molto importante nella prima parte dell’esercizio, poi un altro su un salto dietro a metà prova. Un buonissimo esercizio per la britannica nel complesso, si riscatta bene dalla prova alle parallele. Dovrebbe essere ben premiata.

16.27 Per Van Pol 12.366 alla trave, 38.899 dopo tre prove. Ora è il turno di Claudia Fragapane chiamata a una grande rimonta.

16.25 Caduta di Van Pol sui 10cm. L’olandese difficilmente riuscirà a evitare l’ultima posizione.

16.22 Le ragazze si trasferiscono alla trave. Come ordine di rotazione verrà seguita la classifica parziale invertita. Dunque aprirà Van Pol, poi Fragapane, Copiak. Enus salirà per quarta e dopo di lei si esibiranno Teramoto, Seitz e Skinner.

16.20 Skinner rispetta abbondantemente il pronostico, ora deve solo amministrare sulle avversarie: Amanar stellare da 15.566, poi bene sugli staggi. Tra le terrestri la migliore è la Seitz che ha sfruttato al meglio le sue doti alle parallele: elevate difficoltà da 6.6, buona esecuzione, 14.800 finale. Asuka Teramoto riprova la propria costanza, Enus è eccellente quarta ma ha da recriminare sul 13.666 ottenuto alle parallele che poteva essere sicuramente più elevato vista la buona esecuzione. Delude invece la Fragapane davanti al proprio pubblico: la caduta alle parallele potrebbe rivelarsi fatale, chiamata alla rimonta soprattutto al libero.

16.17 La classifica a metà gara. Dominio di MyKayla Skinner (29.866) che rifila una lunghezza abbondante di distacco a Elisabeth Seitz (28.733). Terzo posto per Asuka Teramoto (28.166) che ha mezzo punto di margine sulla nostra Enus Mariani (27.599). Sprofonda Claudia Fragapane dopo la caduta alle parallele: sesta con 26.966, preceduta anche da Madison Copiak (27.500). Vera Van Pol chiude la classifica (26.533).

16.15 Tutto facile per MyKayla Skinner a metà gara: 14.300 alle parallele e comando della classifica generale con 29.866 punti, ha una lunghezza abbondante di vantaggio sulla Seitz (28.733).

16.13 Fragapane 12.500, scivola in classifica anche alle spalle di Enus. Skinner pulita, precisa, potente, elegante e bella da vedere sugli staggi. Non sono il suo attrezzo preferito ma è stata molto brava.

16.12 Giusto per rimarcare ulteriormente la prova della Seitz: 6.6 di difficoltà e 8.2 di esecuzione. Oggi imprendibile la tedesca che merita la seconda posizione a metà gara (già ipotizzando che la Skinner la passerà).

16.11 La britannica completa poi una buona prova ma il tonfo iniziale le costerà molto caro!

16.10 Claudia Fragapane cade subito sul primo elemento alle parallele!

16.08 Nel frattempo la Teramoto lustra alla perfezione alle parallele e dimostra la sua precisione. La polivalente nipponica conclude un bellissimo esercizio da 13.933 ma in classifica generale è alle spalle della Seitz (28.166 contro 28.733).

16.06 Per intenderci: il D Score di Enus alle parallele è stato di 5.8, in linea con gli ultimi esercizi. Il problema è stato sull’esecuzione, valutata sono in 7.866: davvero troppi due punti di penalità su un esercizio comunque pulito se si esclude il passo in avanti in uscita. Può fare notevolmente meglio e questo è innegabile ma meritava qualche decimo in più rispetto al 13.666 finale.

16.03 Break di metà rotazione. Le tre big di giornata si riscaldano alle parallele.

16.01 La prova di Madison Copiak alle parallele vale 13.300 e dopo due esercizi la canadese ottiene un complessivo 27.500, un decimo meno di Enus. La Mariani deve provare a stare davanti all’olandese e alla Copiak. Ora si entra nel vivo della gara: Teramoto, Fragapane, Skinner nell’ordine.

16.00 L’azzurra sale così a 27.599 punti dopo due rotazioni di gara, sempre davanti alla Van Pol ma viene superata dalla Seitz di quasi 1,2 punti (28.733).

15.58 Score basso per Enus: 13.666. Troppo poco per quello che si è visto sull’attrezzo.

15.56 Bellissimaaaaa Enus! Un esercizio meraviglioso, linee precise ed eleganti come ci ha sempre abituato! In tutto spiccano un Tkatchev, uno Shaposhnikova e uno Stalder di pregevole qualità. Piccolo passo in avanti con la gamba destra in uscita. Bravissima.

15.55 Seitz si prende 14.800! Che punteggio, ma ora tutti con Enus Mariani!

15.53 Un esercizio maestoso per la tedesca che dimostra il suo immenso potenziale sugli staggi. In giornata sì è imbattibile in questo attrezzo.

15.52 Per Van Pol 12.700 causa caduta in uscita. Ora sull’attrezzo la specialista Ellie Seitz, Enus dovrebbe essere la terza.

15.50 L’ordine di rotazione non è quello annunciato alla vigilia. Sale per prima Vera Van Pol che è caduta in uscita.

15.45 Enus salirà per seconda sugli staggi, subito dopo Madison Copiak che aprirà la seconda rotazione di gara. Skinner penultima, Fragapane a chiudere.

15.43 Ora le ragazze si trasferiscono alle parallele. L’esercizio di punta di Enus Mariani ed Elisabeth Seitz che al momento dividono la quinta piazza. Enus ha convinto al volteggio, attrezzo a lei meno congeniale, e ora può proseguire alla grande. Speriamo non senta la pressione e confezioni un grande esercizio. Subito stellare la Skinner che mette in chiaro le cose, ora dovrà amministrare. Non ha convinto la Fragapane col suo dty ma comunque è davanti alle terrestre.

15.42 La classifica dopo la rotazione al volteggio. Dominio di MyKayla Skinner (15.566) che piazza subito un solco importante su Claudia Fragapane (14.466). Asuka Teramoto è terza (14.233) davanti di un soffio alla sorprendente Madison Copiak (14.200). Quinto posto pari merito per la nostra Enus Mariani ed Elisabeth Seitz (13.933) che precedono Vera Van Pol (13.833).

15.40 Addiritturaaaaa 15.566 per la Skinner! Punteggio meraviglioso partendo da 6.3, 9.266 di esecuzione. Bellissima, ha oltre un punto di vantaggio sulla Fragapane: gara già ipotecata come da pronostico.

15.39 Di un altro Pianeta. Amanar stellare per una superlativa MyKayla Skinner (anche se ha piegato pericolosamente la caviglia sinistra). La statunitense conferma tutto il suo immenso valore, vestita di viola con tanto di nastrino con fiocco tra i capelli. Un esercizio che vale un punteggio in zona 15.

15.38 Il semplice avvitamento di Elisabeth Seitz viene valutato in 13.933, proprio come Enus che quindi ora è quarta a pari merito con la tedesca: si profila un bello scontro alle parallele. Primo posto per Fragapane (14.466) in attesa dello show di MyKayla Skinner, prossima a saltare.

15.36 Grande potenza per la Seitz, elevatissima e abbastanza precisa in fase di atterraggio.

15.34 Per Van Pol infatti 13.833, un decimo meno di Enus che conserva il suo quarto posto in attesa di Seitz e Skinner. Sempre Fragapane al comando (14.466).

15.32 Un avvitamento anche per Vera ma con un saltello all’indietro abbastanza importante in fase di atterraggio. Dovrebbe stare alle spalle di Enus.

15.30 Dopo la pausa di un paio di minuti si inizierà con Van Pol al volteggio. Veterana olandese a cui seguiranno Elisabeht Seitz e poi lo show di MyKayla Skiner.

15.28 Per Teramoto 14.233, vale il secondo posto alle spalle di Fragapane (14.466) e davanti a Copiak (14.200). Enus Mariani è quarta con 13.933, ora il break di metà rotazione.

15.25 Enus sembra essere soddisfatta per la sua prova, ora è il turno di Asuka Teramoto.

15.22 Chiaro che un avvitamento in campo internazionale non venga molto premiato ma il 13.933 può essere soddisfacente per Enus che ora dalla sua avrà le amate parallele.

15.22 Enus ha eseguito perfettamente il suo avvitamento al volteggio. La difficoltà non è elevata (quella che porta sempre in Serie A) ma si è comportata benissimo per tutto l’esercizio. Speaker: si legge Enus, non Inus 😉

15.22 E ora tutti con Enus Mariani! Pronta per la rincorsa dai 25 metri!

15.21 L’atterraggio della canadese è comunque sembrato rischioso con il ginocchio della gamba sinistra che ci ha fatto un po’ tremare vista la plasticità in cui è arrivata sul materassino. Punteggio comunque molto buono considerando il salto: 14.200.

15.20 Per Madison Copiak un buon avvitamento e mezzo. E’ una delle prime uscite internazionali per la canadese, non molto conosciuta nel circuito.

15.18 Un punteggio relativamente basso per un doppio avvitamento, anche se in contesto internazionale, soprattutto conoscendo il valore della Fragapane. Sporca l’esecuzione nella seconda parte di volo e un atterraggio non pulito come ci ha abituato in altre circostanze. Sicuramente il fatto di gareggiare in casa l’ha anche aiutata in termini di punteggio.

15.17 Infatti solo 14.466 per la britannica che non inizia al meglio la propria gara.

15.15 Non convincente in fase d’atterraggio il dty di Claudia Fragapane, oggi in body nero con bandiera britannica sulla schiena.

15.14 Riscaldamento convincente per l’azzurra che ha simulato il suo esercizio alla tavola. Sarà la terza a saltare dopo Fragapane e Copiak. Inizia iniziano gli anelli maschili con Lee.

15.13 Enus Mariani col dorsale numero 13. Veste un body celeste e nero con diversi brillantini.

15.11 Piccolo riscaldamento all’attrezzo prima di iniziare. Ricordiamo che è previsto anche un break anche a metà rotazione per permettere un ulteriore riscaldamento a chi gareggerà nella seconda parte di suddivisione.

15.10 Ecco le ragazze!

15.07 Termina la prova del britannico, ora attesa per il punteggio e poi la discesa in campo delle ragazze che si riscalderanno al volteggio prima di iniziare la loro gara. C’è un ritardo di circa 10 minuti sulla tabella di marcia vista la lunga presentazione iniziale e la presenza di nove uomini. Le ragazze saranno invece sette vista la rinuncia di Maria Kharenkova.

15.05 Ora l’attesissimo cavallo di Whitlock poi finalmente spazio anche alle donne.

15.02 La tavola è un esercizio fondamentale. Skinner è dotata di un Cheng e di un Amanar, suoi massimi picchi in una vasta gamma di possibilità. La statunitense, bronzo iridato nel 2014 in questa specialità, potrebbe subito piazzare un solco importante. La Fragapane è un’ottima ginnasta su questo attrezzo e potrebbe regalarci qualcosa di buono. Enus Mariani eseguirà il suo solito avvitamento.

15.00 Si partirà dal volteggio. Prima a salire sull’attrezzo sarà Claudia Fragapane. Enus Mariani salterà per terza dopo la Copiak, MyKayla Skinner chiuderà la rotazione.

14.58 Mancano ancora quattro esercizi maschili al cavallo con maniglie. Ci vorrà ancora una dozzina di minuti prima che inizi anche la competizione femminile.

14.56 Skinner, Fragapane e Teramoto sono le indiziate per il podio ma Ellie Seitz può avere delle velleità. La tedesca, super specialista alle parallele, potrebbe ottenere un super punteggio sugli staggi, facendone tesoro per tutto il pomeriggio.

14.54 Claudia Fragapane sarà sospinta dal pubblico della gremita Emirates Arena. La beniamina di casa è tra le favorite per il podio insieme alla giapponese Asuka Teramoto. Grande attesa per il corpo libero della ragazza di origini siciliane, finalista agli ultimi due Mondiali. La polivalente nipponica farà prevalere la sua concretezza.

14.52 L’Italia tifa Enus Mariani. La brianzola è al debutto nella competizione, pronta per la prima gara internazionale da individualista in un contesto così importante. Può sperare oggettivamente in un quinto posto ma l’importante sarà ben figurare e uscire con una grande prestazione dopo aver dato tutto. Fondamentali le sue parallele: vogliamo una grande performance sui suoi staggi.

14.50 Oggi la super favorita è MyKayla Skinner, attesissima tra volteggio e corpo libero. La statunitense vuole ottenere la doppietta per gli USA che si involerebbero così verso la conquista della prima storica Coppa del Mondo per Nazioni in attesa dell’ultima tappa, settimana prossima a Stoccarda.

14.48 Si ritorna in gara dopo l’American Cup di sabato scorso che ha aperto il circuito internazionale della Polvere di Magnesio. A Newark Gabby Douglas e Maggie Nichols hanno dominato la competizione davanti a Ellie Black mentre Carlotta Ferlito ha concluso al quinto posto complice la caduta alle parallele.

14.45 Alle 15.10 anche le donne scenderanno in pedana per la seconda tappa della Coppa del Mondo 2016 di ginnastica artistica. Le sette ragazze in starting list incominceranno dal volteggio e seguiranno il tradizionale ordine olimpico.

14.40 Max Whitlock comanda con 15.033 davanti a Oyaka (14.966) e Yamamoto (14.633). Ora gli uomini si trasferiscono al cavallo con maniglie.

14.36 Si sta per concludere la rotazione maschile al corpo libero. Un piccolo ritardo sulla tabella di marcia, le ragazze dovrebbero iniziare intorno alle 15.05-15.10.

14.03 Ora in corso il consueto riscaldamento all’attrezzo. Inizieranno gli uomini al quadrato, le donne cominceranno la gara alle 15.00 italiane partendo dal volteggio. Vi diamo appuntamento alle 14.45 per vivere tutta la gara femminile: DIRETTA minuto per minuto con cronaca, punteggi, analisi, commenti, classifiche.

14.00 Emirates Arena gremita, boato per tutte le ragazze scese dalla scalinata. Pubblico più freddino per gli uomini come siamo abituati a vedere.

13.55 Intanto tutti i ginnasti stanno entrando in campo gara. Una presentazione stellare: su una base musicale assordante e coinvolgente gli atleti vengono presentati uno a uno dallo speaker che illustra palmares e dati prima di urlare nome e cognome. Già entrata Enus Mariani, poi MyKyla Skinner, la padrona di casa Claudia Fragapane presentata per ultima.

13.45 Buon pomeriggio amici della ginnastica! Alle 14.00 inizierà il Gran Prix di Glasgow, seconda tappa della Coppa del Mondo 2016 di ginnastica artistica. Scenderanno in pedana gli uomini per le rotazioni a corpo libero e cavallo con maniglie, alle 15.00 inizieranno anche le donne partendo dal volteggio. Da quel momento le due competizioni si alterneranno, esercizio per esercizio.

 

Articoli correlati:

Coppa del Mondo – Programma, orari, tv e diretta su OA del Grand Prix di Glasgow: Mariani e Skinner all’attacco

Coppa del Mondo – Tutte le partecipanti per la tappa di Glasgow: l’Italia tifa Enus Mariani

Coppa del Mondo – Spettacolo a Glasgow: tutte le ginnaste ai raggi X. Da Skinner a Mariani

Coppa del Mondo – Chi vincerà a Glasgow? Skinner favorita, Kharenkova all’assalto, occhio a Fragapane

Coppa del Mondo – Enus Mariani all’assalto di Glasgow, sull’onda Mondiale

Lascia un commento

Top