Judo, Panamerican Open 2016: naufragio azzurro a Lima, brillano le russe

Judo-Natalia-Kuziutina.jpg

Non è iniziata nel migliore dei modi l’avventura dei judoka azzurri nel continente americano, alla ricerca di punti utili per la qualificazione olimpica ai Giochi di Rio 2016. Il Panamerican Open di Lima, infatti, ha sancito tre eliminazioni precoci per gli italiani impegnati nella prima giornata, mentre rispetto alle iscrizioni iniziali non hanno preso parte al torneo della capitale peruviana Matteo Piras (66 kg) e Marco Maddaloni (73 kg).

Valentina Moscatt (48 kg), tornata di recente da un infortunio, ha subito ancora una sconfitta al primo incontro disputato, come accaduto al Grand Prix di Düsseldorf. La ventottenne, che al momento sarebbe qualificata alle Olimpiadi grazie ad una quota continentale, era accreditata della quarta testa di serie, ma dopo aver beneficiato di un pass è stata sconfitta per numero di penalità dalla colombiana Luz Adiela Álvarez, che successivamente avrebbe conquistato la medaglia di bronzo. Il titolo della categoria più leggera del programma femminile è andato invece alla messicana Edna Carrillo, ventiquattrenne che ha approfittato di uno shido inflitto alla brasiliana Gabriela Chibana.

Stessa sorte anche per i due azzurri della categoria 73 kg: Andrea Regis, il più vicino alla zona qualificativa, ha approfittato di un bye al primo turno, ma si è poi arreso al ventiduenne Faye Njie (Gambia), vicecampione africano; Enrico Parlati ha a sua volta iniziato il proprio torneo dal secondo turno, perdendo per mano del padrone di casa peruviano Alonso Wong. La medaglia d’oro è andata al canadese Arthur Margelidon: il ventiduenne ha sconfitto in finale il brasiliano Alex William Pombo da Silva, numero uno del seeding.

Nelle altre categorie, segnaliamo le due vittorie delle russe Natalia Kuziutina (52 kg) ed Irina Zabludina (57 kg): per entrambe si tratta del primo podio del 2016,con la tre volte campionessa continentale Kuziutina che non combatteva addirittura dai Campionati Mondiali di Astana. Tra le 63 kg si è imposta la cubana Maricet Espinosa, che ha sconfitto per ippon Sarah Loko, la francese, già medagliata sia nel judo che nel sambo, che da quest’anno difende i colori del Belgio per inseguire il sogno olimpico. Al maschile, invece, sono saliti sul gradino più alto del podio l’azero Vugar Shirinli (60 kg) e lo spagnolo Sugoi Uriarte (66 kg).

La seconda giornata del torneo peruviano vedrà impegnate le altre sette categorie di peso: 81 kg, 90 kg, 100 kg e +100 kg per gli uomini; 70 kg, 78 kg e +78 kg per le donne. I colori azzurri saranno difesi da Walter Facente (90 kg), che rientra dopo il lungo stop per infortunio, e da Alessio Mascetti (+100 kg) Il calabrese partirà dal secondo turno grazie alla testa di serie numero tre, e sfiderà uno tra l’argentino Cristian Schmidt e l’azero Shahin Gahramanov, mentre il romano se la vedrà con il messicano José Cuevas.

RISULTATI

UOMINI

U60
1 Vugar Shirinli AZE
2 Juan Postigos PER
3 Elbrus Zamanov AZE
3 Aaron Kunihiro USA

U66
1 Sugoi Uriarte ESP
2 Jasper Lefevere BEL
3 Ilija Ciganovic SRB
3 Sinan Sandal TUR

U73
1 Arthur Margelidon CAN
2 Alex Pombo BRA
3 Magdiel Estrada CUB
3 Kiyoshi Uematsu ESP

DONNE

U48
1 Edna Carrillo MEX
2 Gabriela Chibana BRA
3 Aisha Gurbanli AZE
3 Luz Adiela Alvarez COL

U52
1 Natalia Kuziutina RUS
2 Laura Gómez ESP
3 María García DOM
3 Angelica Delgado USA

U57
1 Irina Zabludina RUS
2 Darcina Manuel NZL
3 Yadinys Amaris COL
3 Jaione Equisoain ESP

U63
1 Maricet Espinosa CUB
2 Sarah Loko FRA
3 Ketleyn Quadros BRA
3 Marta Labazina RUS

Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: EJU

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top