Judo, Grand Prix Tbilisi 2016: undici azzurri in Georgia. Presente il paralimpico Gogotchuri

Judo-Edwige-Gwend.jpg

Saranno undici (sette uomini e quattro donne) i judoka azzurri che affronteranno la trasferta in Georgia per il Grand Prix di Tbilisi, previsto da venerdì 25 a domenica 27 marzo. Il torneo della capitale caucasica metterà in palio 300 punti vali per le qualificazioni olimpiche a Rio 2016 per i medagliati d’oro delle quattordici categorie, 180 per i secondi classificati e 120 per i medagliati di bronzo.

Leggi anche: 

Nel settore maschile saranno presenti i due qualificati virtuali ai Giochi, ovvero Antonio Ciano (81 kg) ed Elio Verde (66 kg), con quest’ultimo che sarà accompagnato anche da un Fabio Basile in continua ascesa. In base agli iscritti attuali, Verde dovrebbe inoltre beneficiare della testa di serie numero cinque in un seeding che vedrà come grande favorito l’ucraino Giorgii Zantaraia. Alla ricerca di punti importanti per rientrare tra i qualificati olimpici andrà Domenico Di Guida, che nella categoria 100 kg ritroverà uno scatenato Beka Gviniashvili, che sta collezionando medaglie d’oro dopo essere salito di peso. Tra i 73 kg continuerà il testa a testa tra Andrea Regis, il più vicino al pass per Rio, ed Enrico Parlati, mentre Carmine Maria Di Loreto difenderà i colori azzurri nella categoria di peso più bassa la 60 kg, dove il numero uno sarà il mongolo Boldbaatar Ganbat, iridato nel 2014.

Con Walter Facente nuovamente infortunato e costretto a rinunciare al torneo, non mancheranno comunque i motivi di interesse per la categoria 90 kg: il numero uno del tabellone sarà l’olandese Noël van ‘t End, ma gli occhi saranno tutti puntati sul georgiano Zviad Gogotchuri, atleta che, dopo una buona carriera tra i normodotati, ha progressivamente perso la vista, divenendo un judoka paralimpico: argento ai Campionati Georgiani assoluti, Gogotchuri si è comunque meritato “sul campo” la convocazione al Grand Prix, dove preparerà la “sua” Rio 2016.

Tra le donne, torneranno sul tatami, dopo qualche settimana di meritato riposo dalle competizioni, le due miglior atlete azzurre, Edwige Gwend (63 kg) ed Odette Giuffrida (52 kg). Gwend sarà la numero tre della categoria guidata dall’austriaca Kathrin Unterwurzacher, mentre Giuffrida beneficerà della medesima testa di serie, con la brasiliana Erika Miranda accreditata del numero uno. Per Valentina Moscatt (48 kg) ed Assunta Galeone (78 kg), saranno invece in ballo punti importantissimi, visto la loro situazione al limite della zona qualificativa.

Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: IJF

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top