Judo: Basile show a Casablanca, primo oro tra i “grandi”

Judo-Fabio-Basile.jpg

La prima giornata dell’African Open di Casablanca 2016 ha regalato all’Italia una grande soddisfazione nella categoria 66 kg, dove il ventunenne Fabio Basile ha conquistato la medaglia d’oro, vincendo il suo primo torneo del circuito mondiale tra i senior, dopo il bronzo all’European Open di Glasgow lo scorso anno. Il tre volte campione nazionale ha dato vita ad un torneo nel quale non ha subito neppure un punto dominando tutti i suoi avversari. Basile ha infatti esordito con un ippon ai danni del rumeno Sani Ibrahim Haroun, per poi battere per yuko il portoghese João Crisostomo ed ancora per ippon il francese Mathias Boucher, dopo aver già messo a segno un waza-ari. In semifinale, Basile si è imposto per yuko sul russo Islam Khametov, mentre in finale l’azzurro ha combattuto contro un altro francese, Alexandre Mariac, battuto sempre per yuko. Ricordiamo che il torneo assegna anche 100 punti validi per le qualificazioni olimpiche a Rio 2016 per i vincitori di ciascuna categoria.

Nella categoria 60 kg, Carmine Maria Di Loreto ha invece perso per ippon in meno di un minuto contro l’azero Rasim Almammadov. Ad imporsi è stato lo svizzero Ludovic Chammartin, già medagliato di bronzo europeo, che ha messo a segno un waza-ari ai danni del russo Islam Yashuev.

Sorpresa nella categoria 73 kg, dove la medaglia d’oro è andata al ghanese Emmanuel Nartey, capace di vincere per ippon tutti gli incontri disputati, compresa la finale contro lo spagnolo Javier Ramírez. Due gli azzurri impegnati: Antonio Esposito ha sconfitto al golden score il polacco Damian Szwarnowiecki, prima di essere eliminato per ippon dallo spagnolo Dasnel González Martínez, mentre Marco Maddaloni ha battuto per ippon su hansoku-make il padrone di casa marocchino Amine Yassif, ma si è poi dovuto arrendere al cospetto dell’azero Fagan Guluzada (ippon).

Francesca Milani (48 kg) ha subito ceduto per ippon alla francese Mélanie Clément. Quest’ultima avrebbe poi raggiunto la finale, persa però contro la portoghese Joana Diogo per yuko. Tra le 52 kg, invece, la medaglia d’oro è andata alla veteranissima belga Ilse Heylen, che a quasi trentanove anni ha battuto per ippon al golden score la francese Astride Gneto, di diciannove anni più giovane.

La categoria 57 kg vedeva tre italiane al via. Giulia Caggiano ha superato per ippon la montenegrina Tanja Božović, ma ha poi perso per yuko contro la rappresentante di Hong Kong, Leung Po-Sum. Valentina Giorgis ed Anna Righetti, invece, hanno beneficiato di un pass al primo turno, venendo però eliminate per ippon rispettivamente dalla francese Sarah Harachi e dalla spagnola Tecla Cadilla Acevedo al secondo. Harachi si sarebbe poi aggiudicata la medaglia d’oro, battendo per ippon la lussemburghese Manon Durbach.

L’ultima categoria in gara oggi era la 63 kg femminile, nella quale non erano presenti italiane. A vincere è stata la croata Marijana Mišković, che ha impiegato solamente ventisette secondi per sconfiggere la russa Pari Surakatova.

RISULTATI

MASCHILI

-60 kg
1. CHAMMARTIN, Ludovic (SUI)
2. YASHUEV, Islam (RUS)
3. MANSINHO, Goncalo (POR)
3. OGUZOV, Albert (RUS)
5. ALMAMMADOV, Rasim (AZE)
5. MOUDATIR, Yassine (MAR)
7. BAGIROV, Arif (BLR)
7. VALIZADA, Oruj (AZE)

-66 kg
1. BASILE, Fabio (ITA)
2. MARIAC, Alexandre (FRA)
3. BOUCHER, Mathias (FRA)
3. KHAMETOV, Islam (RUS)
5. CESAR, Diogo (POR)
5. ZAGRODNIK, Pawel (POL)
7. KARIMOV, Tarlan (AZE)
7. OTTAVIANI, Julien (FRA)

-73 kg
1. NARTEY, Emmanuel (GHA)
2. RAMIREZ, Javier (ESP)
3. GONZALEZ MARTINEZ, Dasnel (ESP)
3. JEZEK, Jaromir (CZE)
5. FERNANDES, Jorge (POR)
5. GULUZADA, Fagan (AZE)
7. CHAINE, Guillaume (FRA)
7. SHOKA, Vadzim (BLR)

FEMMINILI

-48 kg
1. DIOGO, Joana (POR)
2. CLEMENT, Melanie (FRA)
3. PAYET, Laetitia (FRA)
3. VAUGARNY, Melodie (FRA)
5. SAIDI, Sabrina (ALG)
5. STANGAR, Marusa (SLO)
7. CHINDELE, Abigail (ZAM)
7. MORAND, Priscilla (MRI)

-52 kg
1. HEYLEN, Ilse (BEL)
2. GNETO, Astride (FRA)
3. SKRYPNIK, Darya (BLR)
3. STANGAR, Anja (SLO)
5. FREITAS, Leandra (POR)
5. ROSSO, Julia (FRA)
7. MOUSSA, Meriem (ALG)
7. TEKNECI, Kubra (TUR)

-57 kg
1. HARACHI, Sarah (FRA)
2. DURBACH, Manon (LUX)
3. AMARON, Emilie (SUI)
3. BENARROCHE, Lola (FRA)
5. KAZENIUK, Tatiana (RUS)
5. NARVAEZ, Gabriela (ARG)
7. CADILLA ACEVEDO, Tecla (ESP)
7. LEUNG, Po Sum (HKG)

-63 kg
1. MISKOVIC, Marijana (CRO)
2. SURAKATOVA, Pari (RUS)
3. PUCHE, Isabel (ESP)
3. ZOUAK, Rizlen (MAR)
5. AGOUAR, Imene (ALG)
5. LIVESEY, Amy (GBR)
7. CACHOLA, Ana (POR)
7. SZOGEDI, Szandra (GHA)

Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: IJF

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top