Hockey su ghiaccio, playoff Serie A: giovedì gara-2 dei quarti. Asiago a Torre Pellice per il pareggio

Asiago..hockey.ghiaccio..foto_.paolo_.basso_.jpg

Delle quattro favorite per la semifinale scudetto, solo l’Asiago è partito inciampando nei playoff della Serie A di hockey su ghiaccio. In piena emergenza portieri, senza Chris Carozzi e Alessandro Tura infortunati e con Davide Mantonavi (classe 1995) a difesa della propria gabbia, i campioni d’Italia hanno perso 7-4 all’Odegar nella prima sfida dei quarti di finale contro un Valpellice organizzato e saggiamente guidato dalla mano NHLesca di Tom Barrasso, due Stanley Cup vinte a Pittsburgh. Giovedì sera, in Piemonte, i giallorossi proveranno a riportare in parità la serie per evitare complicazioni.

Hanno invece vinto, ma non dominato, Renon, Val Pusteria e Vipiteno. Segnale evidente che, nei playoff, l’hockey si trasforma. E i 66 punti di differenza tra Buam e Cortina accumulati nella stagione regolare scompaiono, tanto da rendere necessari 15 minuti di overtime per il gol della vittoria siglato da Brendan Cook, capocannoniere del campionato. Adesso gli incontri si spostano rispettivamente in terra ampezzana, nella vicina Selva di Val Gardena e a Fassa: pericoli in vista?

Gara-2 playoff Serie A – Giovedì 3 marzo
20.30 Valpellice-Asiago
20.30 Cortina-Renon
21 Fassa-Vipiteno
21 Gherdeina-Val Pusteria

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: pagina Facebook Asiago Hockey 1935/Paolo Basso

Lascia un commento

Top