Ginnastica, American Cup 2016 – Douglas favorita, Nichols ci prova! Ferlito punta in alto

gabby-douglas-e-simone-biles-mondiali.jpg

Gabby Douglas è la superfavorita per la conquista dell’American Cup in programma a Newark (USA) il 5 marzo. La Campionessa Olimpica scenderà in campo per alzare al cielo uno dei trofei più prestigiosi del circuito, valido come prima tappa della Coppa del Mondo 2016 di ginnastica artistica.

Spinta dal pubblico di Newark, lo Scoiattolo Volante vuole tornare a vincere in solitaria dopo il suo rientro alle gare. La pausa seguente all’apoteosi di Londra 2012 ha fatto estremamente bene alla Douglas che ha confermato il suo immenso valore tecnico anche in occasione degli ultimi Mondiali dove ha conquistato l’argento all-around e dove ha contribuito in maniera importante al successo degli USA.

Quattro anni fa ottenne il miglior punteggio all’American Cup, prologo del trionfo olimpico quando divenne la prima ginnasta di colore a vincere il titolo a cinque cerchi nel concorso generale individuale.

 

Il tempo è passato ma la forma non ha mai abbandonato Gabby che, se non fosse per il fenomeno Simone Biles, potrebbe davvero sognare un clamoroso back-to-back. Perché sarà pur vero che chi ha vinto l’American Cup nell’anno olimpico ha poi vinto il titolo olimpico (nelle ultime tre edizioni, oltre a Comaneci 1976 e Retton 1984) ma chi può battere la fantascienza dell’artistica?

La 20enne parte sì con un piede avanti a tutte ma non deve dare per scontato il successo finale. Maggie Nichols, infatti, è un’avversaria di tutto rispetto e va tenuta sotto controllo. Ai Campionati Nazionali ha brillato particolarmente nel giro completo, ha tenuta testa a Gabby e ha un corpo libero meraviglioso.

Ai Mondiali le è stata preferita Aly Raisman ma sulla carta la 18enne può seriamente puntare in alto. Dovrà però essere perfetta, non pagare lo scotto dell’emozione (e ha dimostrato di essere molto quadrata), magari sfruttare qualche imprecisione della connazionale e chissà.

La gara potrebbe decidersi tra staggi e quadrato, ma occhio all’avvio al volteggio e soprattutto al passaggio alla trave, due snodi che potrebbero indirizzare la competizione.

 

Il discorso per la conquista dell’American Cup sembra comunque essere chiuso tra le due padrone di casa (come ormai d’abitudine). Per il podio, invece, potrebbe inscenarsi una bella lotta tra diverse contendenti: Ellie Black, Carlotta Ferlito, Mai Murakami e anche Amy Tinkler. Ci sarà sicuramente da divertirsi, sperando che l’azzurra ci regali una magia e riporti l’Italia sul podio dopo l’impresa di Erika Fasana. La canadese è avversaria ostica, completa su tutti gli attrezzi e molto esperta. La giapponese brilla per costanza e precisione. La britannica potrebbe realizzare un colpo di mano. Noi ci aggrappiamo alla super trave della siciliana, alla sua verve al corpo libero, stringendo i denti alle parallele e realizzando un buon volteggio. Staremo a vedere…

 

Articoli correlati:

Sabato di fuoco: 5 marzo con Serie A ad Ancona e American Cup con Ferlito e Douglas. Tutto in DIRETTA su OASport

American Cup – Programma, orari, tv e diretta su OASport: show Douglas e Ferlito

American Cup – Tutto il regolamento: debutta la Coppa del Mondo per Nazioni! Come si vince?

American Cup – Tutte le ginnaste partecipanti a Newark: spiccano Douglas, Nichols e Ferlito

American Cup – Douglas superfavorita, Nichols ci prova, Ferlito per puntare in alto

American Cup – Carlotta Ferlito nella Grande Mela: US dream, si sogna in grande

American Cup – Tutte le ginnaste ai raggi X: Douglas favorita, Ferlito sogna, Nichols all’arrembaggio e…

American Cup – Quanto guadagnano le ginnaste? Montepremi da urlo a Newark, soldi anche per i coach

Serie A – Programma, orari e tv della tappa di Ancona: diretta su OASport

Serie A – Azzurre sotto i riflettori ad Ancona: Ferrari/Fasana/Ferlito assenti, occhi su…

Lascia un commento

Top