F1, Test Barcellona 2016: Rosberg con la Mercedes vola, Raikkonen migliora ma non gira molto

Rosberg-02-Mercedes-Foto-Cattagni.jpg

Nel primo giorno della seconda sessione di Test 2016 per le vetture di F1, la Mercedes, come previsto, ha cominciato a calare gli assi, esibendo una superiorità sensibile rispetto alla concorrenza. Nico Rosberg al mattino è stato impressionante sia in configurazione gara che da qualifica. Il tedesco, a bordo della W07, ha siglato il miglior crono assoluto, con gomme soft, di tutti i giorni di prova del Montmelò, in 1’23″022, abbassando di 7 decimi il crono ottenuto da Sebastian Vettel, con le medesime mescole una settimana fa. Rosberg poi è stato anche il più rapido con le gomme medie stampando un 1’24″3 che gli vale, in questa particolare graduatoria, la palma del più veloce. Un vero missile che quest’oggi ha messo insieme qualcosa come 82 giri. Alle spalle della freccia d’argento del tedesco la Williams di Valtteri Bottas in 1’23″229 che però ha ottenuto la prestazione con le nuove coperture ultrasoft comprendo comunque 100 tornate e offrendo buone risposte in termini di affidabilità. In terza piazza 1″814 dalla vetta la Ferrari di Kimi Raikkonen, autore di un 1’24″836 con gomme medie in cerca di dati utili sulla durata e, un po’ come avvenuto 7 giorni fa, prestazione notevole ma ancora problemi di gioventù per la SF16-H. Il finlandese, nel confronto diretto con i tempi precedenti, ha migliorato ma si è fermato a mezzo secondo da quanto fatto segnare da Nico. 72 giri portarti a termine, contro i 172 della coppia Mercedes, testimoniano che c’è ancora molto da lavorare a Maranello per comprendere una vettura tanto innovativa quanto ancora “misteriosa”. Da notare anche la buona prestazione di Fernando Alonso, quinto nell’ordine dei tempi con la Mclaren, seppur con pneumatici morbidi, a 2″ dalla leadership mentre impressionante i 124 giri di Max Verstappen, su Toro Rosso e sesto a +2″334 da Rosberg. A chiosa c’è da dire che è sceso in pista, intorno alle 16:30, anche Lewis Hamilton. Ebbene l’inglese, pur facendo solo 8 giri, ha lasciato a bocca aperta: 8 giri sul passo del 1’27” e carico di benzina. Ci dobbiamo preparare ad un’altra annata tutta Mercedes?

ORDINE DEI TEMPI DAY 1
classifica tempi

 

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

FOTOCATTAGNI

Lascia un commento

Top