Equitazione: Steve Guerdat passa al comando della finale di Coppa del Mondo

Equitazione-Steve-Guerdat-FB.jpg

Campione olimpico in carica e vincitore della Coppa del Mondo di salto ostacoli lo scorso anno a Las Vegas, lo svizzero Steve Guerdat sembra essere lanciato verso una riconferma. L’elvetico, che gareggia in sella a Corbinian, si è portato infatti al comando della classifica generale dopo la seconda prova di Göteborg (Svezia), dove ha chiuso quarto (0 / 4 40″24). Il successo di tappa è andato al tedesco Christian Ahlmann su Taloubet Z (36″85), unico a realizzare un doppio netto assieme all’irlandese Denis Lynch su All Star 5 (41″42). Al terzo posto ha chiuso l’olandese Harrie Smolders con Emerald N.O.P. (0 / 4 39″18).

Ora, alle spalle di Guerdat, troviamo in classifica il tedesco Marcus Ehning, staccato di due penalità, mentre terzo è proprio l’olandese Smolders a pari merito con l’altro teutonico Daniel Deusser. Giornata negativa, invece, per i francesi, con Pénélope Leprevost e Simon Delestre che scivolano dalle prime due posizioni alla sesta, staccati entrambi di cinque penalità dal figlio del loro allenatore, Philippe Guerdat.

Ricordiamo che questa domenica si terrà l’ultima prova della Coppa del Mondo di dressage 2016, la cui classifica vede attualmente al comando l’olandese Hans Peter Minderhoud, mentre il trofeo del salto ostacoli sarà assegnato lunedì.

A margine delle prove di Coppa del Mondo, i padroni di casa svedesi hanno ottenuto due successi. Malin Baryard-Johnsson ha conquistato la prova contro il tempo su  H&M Cassius Clay (52″99), battendo il polacco Jarosław Skrzyczyński su Quintella (53″49) e l’irlandese Denis Lynch su Ho Go van de Padenborre (53″68). Poi i padroni di casa hanno ottenuto una doppietta, con Irma Karlsson su Balahe (51″49) che ha preceduto la connazionale Jonna Ekberg su Freestyler (52″23) ed il norvegese Geir Gulliksen su  Charleville (52″73).

Prosegue, intanto, anche il CICO tre stelle di Fontainebleau, in Francia, prima prova della Nations Cupo di concorso completo 2016. Dopo la prova del cross country troviamo sempre il tedesco Michael Jung nelle prime due posizioni, rispettivamente in prima con La Biosthetique Sam F (39.1 punti negativi) ed in seconda su Fischerrocana Fst (40.3 pn). Risale in terza posizione l’altra teutonica Sandra Auffarth su Opgun Louvo (45.9 pn). Nella classifica per nazioni guida naturalmente la Germania, con 156.2 punti negativi, precedendo la Francia (167.1) e l’Irlanda (189.3). Per i colori azzurri, Arianna Schivo è attualmente la migliore su Quafira de L’Ormeau, trovandosi al 34esimo posto della classifica provvisoria con un totale negativo di 73.6. Seguono Clelia Casiraghi su Verdi al 45esimo (83.1 pn) e Rebecca Chiappero sul suo Quilando Z in 57esima piazza. La squadra azzurra è dunque ottava con 273.3 penalità.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: Steve Guerdat (Facebook)

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top