Equitazione, salto ostacoli: Guerdat vince la seconda Coppa del Mondo consecutiva

Equitazione-Steve-Guerdat-FB.jpg

Come accaduto a Las Vegas lo scorso anno, anche alle finali di Göteborg 2016 a trionfare è stato il trentatreenne Steve Guerdat, che diventa il primo cavaliere a vincere consecutivamente due edizioni della Coppa del Mondo di salto ostacoli dopo il brasiliano Rodrigo Pessoa, che tra il 1998 ed il 2000 ne conquistò addirittura tre. Campione olimpico in carica, lo svizzero si è accontentato di chiudere l’ultima prova, disputata in sella a Corbinian, con un tempo relativamente alto (65″73), ma senza commettere errori per mantenere il primato in classifica.

Mai sul podio di una finale di Coppa del Mondo, l’olandese Harrie Smolders ha conquistato il secondo posto su  Emerald N.O.P., collezionando tre penalità e fermando i cronometri dell’ultimo percorso sui 65″45. Stesso numero di penalità, ma con un tempo più alto (66″17) per il tedesco Daniel Deusser, vincitore dell’edizione 2014, su Cornet d’Amour.

Marcus Ehning, l’altro tedesco tre volte vincitore della Coppa del Mondo, si è dovuto accontentare del quarto posto (6 / 66″67), mentre la top 5 è stata completata dall’irlandese Denis Lynch (8 / 65″38). Per la cronaca, il tempo migliore nell’ultimo percorso di gara è stato fatto segnare in 63″77 dall’australiano Chris Chugg su Cristalline.

La giornata si era aperta con una prova contro il tempo non valida per la Coppa del Mondo, la cui vittoria era stata conquistata dall’austriaco Max Kühner su Electric Touch (64″33). Sul podio anche Harrie Smolders, questa volta su Eh Quick Nina (64″91), ed il padrone di casa svedese Peder Fredricson su H&M Flip’s Little Sparrow (65″37).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: Steve Guerda (Facebook)

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top