Diario di bordo, Rosario Maddaloni: “Non passa ora che non pensi ai cinque cerchi colorati”

madda.jpg

Caro DiaRio,

Il primo maggio 2015 è cominciato per me l’anno olimpico, la vera sfida che termina il 31 aprile 2016. E’ il secondo dopo quello provato per la qualificazione di Londra 2012. L’ anno olimpico per un giocatore di badminton significa passare un’intera stagione su un aereo rincorrendo il SOGNO, quello più grande.

Ad ora dall’inizio della qualificazione ho partecipato a più o meno 25 tornei, in tutto il mondo e toccando tutti i cinque continenti. Non sto qui a raccontare tutti i tornei o come sono andate le gare (ci vorrebbero 3 diari), ma vi racconto di come ho raggiunto due intermedi obiettivi stagionali come le Olimpiadi Europee di Baku (esperienza bellissima) come unico singolarista italiano ed il Campionato del mondo di Jakarta in Indonesia dove ho potuto confrontarmi con i migliori.

Quest’anno ho conquistato punti e medaglie importanti all’avvicinamento in classifica del posto per Rio, ma ci sono state anche brutte sconfitte che mi hanno buttato giù in alcuni momenti, ma non ho mai mollato.

I miei allenamenti purtroppo in questo periodo sono pochi, e, visti i molti impegni internazionali fuori casa, sfrutto al massimo i giorni di pre e post gara per mantenere la forma atletica e mentale.

Mantenere la concentrazione non è però facile, A volte sento il peso di essere quasi arrivato alla fine e questo mi mette ansia, ma per fortuna che c’è il mio psicologo che mi aiuta. D’altra parte sapere di essere l’unico maschio che ci prova e che se dovessi qualificarmi sarei in assoluto il primo atleta maschio ad andare ad una Olimpiade nella storia del badminton italiano mi riempie di carica ed orgoglio.

Ormai sono quasi al traguardo e mancano pochi tornei alla fine. Non so se riuscirò a qualificarmi, ma non passa ora che non pensi ai famosi 5 cerchi colorati. Chissà magari ci sarò come dice il mio nome…..ROS-A-RIO.

Rosario Maddaloni

Foto: FIBa

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianni.lombardi@oasport.it

 

Lascia un commento

Top