Curling, Mondiali femminili 2016: Italia fanalino di coda con cinque sconfitte

Curling-Italia-femminile-WCF.jpg

Proseguono i Campionati Mondiali di curling femminile 2016, ospitati per la seconda volta dalla cittadina canadese di Swift Current, nel Saskatchewan.

Nella terza giornata di incontri, l’Italia ha subito due nuove sconfitte, seppur di misura. Nella sfida tra le due squadre ancora senza vittorie, le azzurre di Federica Apollonio hanno ceduto per 5-3 agli Stati Uniti di Erika Brown: dopo essersi trovate in vantaggio per 3-2 alla sesta mano, le ampezzane hanno infatti incassato tre decisivi punti tra il settimo e l’ottavo end, con il match che si è chiuso al termine del nono. L’Italia è poi tornata sul ghiaccio di Swift Current per sfidare la forte Scozia di Eve Muirhead, già campionessa mondiale e medagliata agli ultimi Europei: in questo caso, la partita è rimasta molto equilibrata fino alla fine, ma il punto dell’8-7 all’ultimo end ha premiato le scozzesi.

A questo punto, l’Italia si trova da sola in fondo alla classifica con cinque sconfitte in altrettanti incontri disputati. Il programma di domani prevede i match con il Canada padrone di casa, guidato dalla skip Chelsea Carey, e la Germania di Daniela Driendl, due formazioni che si giocano l’accesso ai play-off.

RISULTATI

DRAW 6
Canada-Russia 3-6
Danimarca-Giappone 11-4
Stati Uniti-Italia 5-3
Svizzera-Finlandia 9-6

DRAW 7
Giappone-Corea del Sud 6-5
Russia-Svezia 10-5
Finlandia-Germania 6-9
Italia-Scozia 7-8

DRAW 8
Scozia-Stati Uniti 6-5
Germania-Svizzera 2-9
Svezia-Canada 4-9
Corea del Sud-Danimarca 9-3

Classifica: Giappone, Russia, Scozia, Svizzera, Canada (4-1), Germania (3-2), Corea del Sud, Danimarca (2-3), Finlandia, Stati Uniti, Svezia (1-4), Italia (0-5)

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: World Curling Federation

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top