Ciclismo, altro dramma: Daan Myngheer è morto, fatale un attacco di cuore in corsa

IMG_4252.jpg

Giornate nere per il ciclismo. Daan Myngheer è morto all’ospedale di Ajaccio dove era stato ricoverato e posto in coma indotto dopo l’attacco cardiaco che l’aveva colpoto nel finale della prima tappa del Criterium International due giorni fa.

Il corridore belga, 22 anni, si era staccato dal gruppo ed era stato prontamente soccorso dai medici. In ambulanza l’attacco che ne ha successivamente stroncato la giovane vita. Daan è spirato alle 19.08 di lunedì in presenza dei familiari in ospedale.

L’annuncio è stato dato dalla Roubaix Metropole Lille, la sua squadra, mediante un annuncio sui social network. Gli organi del corridore, come nel caso di Antoine Demoitié deceduto ieri dopo un incidente alla Gand-Wevelgem, sono stati esportati per essere donati.

La redazione di OAsport si unisce al dolore della famiglia e degli amici.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Twitter: Santo_Gianluca

Foto: pagina Facebook Roubaix Metropole Lille

Tag

Lascia un commento

Top