Calcio – Serie A, 30esima giornata: Roma-Inter è spareggio Champions. Reazione Juve?

Stadio-Olimpico-Roma-Real-Madrid-2-calcio-foto-gianfranco-Carozza.jpg

Reduce dalla contro rimonta subita a Monaco, con una storica impresa solo assaporata a sfumata al 91′, come sta la Juventus che da ora dovrebbe concentrare tutte le proprie forze sul campionato in attesa della finale di Coppa Italia? C’è chi teme contraccolpi psicologici e chi, invece, vede ancora più spacciato il Napoli che insegue a -3. Lo dirà il tempo. Intanto domenica per i bianconeri c’è il derby contro un Torino che rischia pericolosamente di dover fare i conti con la lotta per non retrocedere. E allora la paura sarà una spinta extra o un limite?

Un passo indietro, prima. La 30esima giornata di Serie A, che si aprirà sabato alle 18 con Empoli-Palermo (i siciliani cercano i primi punti della gestione Walter Novellino contro i toscani a secco di vittorie nel girone di ritorno), metterà di fronte alle 20.45 Roma e Inter, le due formazioni che nelle ultime settimane sembrano potersi giocare il terzo posto (quasi) al termine di una stagione ricca di alti e bassi. Giallorossi a +5 e reduci da otto vittorie consecutive, nerazzurri con più certezze dopo l’impresa sfiorata in Coppa Italia con la Juventus. L’Olimpico sarà l’ultima spiaggia per la rimonta di Roberto Mancini, che potrebbe aiutare anche la Fiorentina (a quota 54 come i milanesi) impegnata domenica pomeriggio a Frosinone.

Alle 12.30 Atalanta-Bologna, e attenzione perché come Torino e Palermo anche i bergamaschi l’eventuale salvezza dovranno sudarsela fino in fondo. Alle 15, oltre ai viola e al derby della Mole, in campo anche Sassuolo-Udinese (pure i friulani rischiano: in settimana è stato esonerato Stefano Colantuno e chiamato Luigi De Canio), Sampdoria-Chievo e Verona-Carpi. Gli emiliani che domenica scorsa hanno vinto lo scontro diretto con i ciociari hanno un’altra grande occasione per continuare a sognare nella permanenza in A. Alle 20.45, infine, doppio posticipo: Napoli-Genoa per tenere il passo della capolista e Milan-Lazio che, visti i risultati delle ultime uscite, è da non fallire sia per Sinisa Mihajlovic che per Stefano Pioli.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto: Gianfranco Carozza

 

Lascia un commento

Top