Calcio – Serie A, 28esima giornata: Roma-Fiorentina vale il terzo posto?

Stadio-Olimpico-Roma-Real-Madrid-2-calcio-foto-gianfranco-Carozza.jpg

Vigilia di Champions, Serie A spezzatino. Domani sera la 28esima giornata di campionato sarà aperta dalla sfida più interessante del fine settimana. All’Olimpico, la Roma ospita la Fiorentina con in palio una grossa fetta di terzo posto. Perché l’Inter, seppur resuscitata nel mercoledì di Coppa Italia beffardo contro la Juventus, appare in calo, mentre il Milan è comunque distante sei punti e tre squadre.

I giallorossi di Luciano Spalletti, sei vittorie consecutive, hanno poco o nulla da chiedere alla trasferta di Madrid dopo lo 0-2 dell’andata – ma attenzione alle goleade che più volte in passato hanno fatto male al morale – e sembrano lanciati, anche grazie alla miglior rosa sulla piazza, verso i preliminari di Champions. I viola sono reduci dalla batosta di Londra in Europa League ma hanno tenuto botta al Napoli nel bellissimo incontro di lunedì scorso. Le due formazioni sono a pari punti (53): chi riuscirà a mettere la testa davanti?

A seguire, sabato alle 18, un Verona-Sampdoria che sa di scontro salvezza e di amarcord per Giampaolo Pazzini, protagonista della scalata blucerchiata in Europa interrotta ai supplementari contro il Werder Brema. Alle 20.45, invece, il Napoli attende al San Paolo la bestia nera Chievo (superata all’andata) per tornare a un successo che manca dal 7 marzo. Parlando di corsa alla Champions League, non va ovviamente dimenticato anche il testa a testa scudetto. Per il momento la Juventus è avanti di tre punti ma la brutta prestazione di San Siro, salvata comunque dal passaggio del turno ai rigori, potrebbe portare ripercussioni.

Domenica alle 15, dopo che Torino-Lazio aprirà il programma all’ora di pranzo, i bianconeri se la vedranno con l’Atalanta in trasferta in una gara storicamente agevole per la Vecchia Signora. Anche perché i bergamaschi non vincono da 12 partite. In contemporanea giocheranno anche Frosinone-Udinese, Genoa-Empoli, Sassuolo-Milan e Bologna-Carpi. Un derby, quest’ultimo, e tante sfide delicate per i vari obiettivi delle squadre. Vincendo, i neroverdi si porterebbero a -3 dal sesto posto, ma i rossoneri di Sinisa Mihajlovic stanno bene, corrono 90 minuti e non perdono dal 6 gennaio.

Infine, alle 20.45 tornerà in campo l’Inter: a San Siro c’è il Palermo per archiviare definitivamente la crisi. A patto che Roberto Mancini si affidi nuovamente alla formazione ammirata ieri, piuttosto che al (quasi) nulla di domenica scorsa allo Stadium. Con Roma-Fiorentina, i nerazzurri possono riavvicinarsi alla Champions dopo aver addirittura sognato il tricolore.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto: Gianfranco Carozza

Tag

Lascia un commento

Top