Biathlon, Mondiali 2016: tutti contro Fourcade nella sprint, Hofer e Windisch per tornare in alto

Lukas-Hofer-3-Biathlon-Romeo-Deganello.jpg

La giornata di sabato si aprirà con la sprint maschile, prevista alle 11.30 e valida per il Mondiale 2016 di biathlon (che assegna anche punti per la Coppa del Mondo), nel contesto di Oslo Holmenkollen (Norvegia).

Dominatore assoluto in questa stagione, Martin Fourcade, come ha già dimostrato nella staffetta mista, sarà sicuramente l’uomo da battere: il transalpino, che recentemente ha eguagliato il numero di successi del connazionale Poiree (44), ha già creato un gap per puntare sulla conquista della sua quinta Coppa del Mondo consecutiva. Tanti gli atleti che proveranno a contendergli la medaglia d’oro: uno dei rivali più accreditati in questa gara sarà sicuramente il tedesco Simon Schempp, vincitore in stagione delle sprint di Hochfilzen, Pokljuka e Anterseva. Il teutonico è rientrato alle gare dopo i malanni accusati a Presque Isle e già nella staffetta mista ha dimostrato di avere un’ottima condizione sugli sci, testimoniata dalla medaglia d’argento.

La Norvegia può schierare ben quattro atleti da medaglia, a partire dai fratelli Johannes e Tarjei Boe, tra i più in forma sugli sci in particolare il minore, che è campione iridato in carica della sprint e a Presque Isle ha dimostrato tutto il suo potenziale. Saranno sicuramente nelle condizioni migliori anche Emil Hegle Svendsen ed Ole Einar Bjoerndalen, i due atleti con più medaglie d’oro in attività e daranno l’anima per poter accrescere il proprio bottino davanti al pubblico di casa.

Tra i possibili outsider delle gare del weekend, dobbiamo elencare diversi atleti che possono certamente centrare il podio. In primo luogo il russo Anton Shipulin, brillante vincitore dell’inseguimento di Anterselva, il ceco Ondrej Moravec (a riposo nella staffetta mista) e gli austriaci Simon Eder e Dominik Landertinger.

In casa Italia si punta soprattutto su Dominik Windisch, vincitore in stagione nella mass start di Canmore, e sulla determinazione di Lukas Hofer, entrambi attesi al riscatto dopo le altalenanti prestazioni ottenute durante la stagione. L’obiettivo per i valtellinesi Christian De Lorenzi Thomas Bormolini sarà centrare la zona punti, con l’ambizione di poter entrare nella top 30 con due serie precise al tiro.

Foto: Romeo Deganello

Clicca qui per mettere “mi piace” alla nostra pagina “Il biathlon azzurro”

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

nicolo.persico@oasport.it

Twitter: @nvpersie7

Facebook: nvpersie7

Lascia un commento

Top