Biathlon, Mondiali 2016: DIRETTA LIVE. Dorothea Wierer vince la Coppa del Mondo individuale!

Dorothea-Wierer-Biathlon-Romeo-Deganello.jpg

Buongiorno e benvenuti alla Diretta Live dell’individuale femminile (15 km) dei Mondiali di biathlon ad Oslo. Una gara dalla valenza doppia per Dorothea Wierer. L’altoatesina ha vinto due gare su due in stagione in questo format, dunque si trova ad un passo dalla conquista della Coppa del Mondo di specialità: servirà almeno un nono posto. Ricordiamo, infatti, che la rassegna iridata norvegese assegna anche punti per il circuito maggiore. Mai come questa volta, dunque, siamo di fronte ad una competizione fondamentale. In palio l’oro mondiale ed una sfera di cristallo che per l’Italia sarebbe storica. Non perdetevi neppure un’istante di questa gara con la nostra Diretta Live. Buon divertimento!

LA START LISTDOROTHEA WIERER VINCE LA COPPA DEL MONDO SE…LE POSSIBILI COMBINAZIONI

Clicca F5 per aggiornare la pagina

14.33: finisce qui la nostra diretta live. Arriva dunque la ciliegina sulla torta ad una stagione eccezionale per Dorothea Wierer. Grazie per averci seguito. Appuntamento all’individuale maschile di domani.

14.29: la classifica è ormai definita. Col brivido, Dorothea Wierer ha chiuso all’ottavo posto, vincendo la sua prima Coppa del Mondo individuale in carriera! L’Italia non faceva suo questo trofeo dal 1993-1994 con Natalie Santer!

14.23: il podio. Oro Dorin (Francia), argento Bescond (Francia), bronzo Dahlmeier (Germania). Wierer ottava. Ricordiamo che con la nona piazza l’azzurra vincerebbe la Coppa del Mondo individuale. Ottima decima Alexia Runggaldier.

14.21: l’ucraina Varvynets è nona all’arrivo, dietro Dorothea Wierer, che resta ottava.

14.19: l’ucraina Valj Semerenko non sta andando forte. Iniziano a diradarsi le nubi: Dorothea Wierer vicina alla Coppa del Mondo! Ma c’è da soffrire fino alla fine….

14.17: sbaglia Pidhrushna!!!! Fondamentale per Wierer!

14.16: ora per Wierer fondamentale il poligono dell’ucraina Pidhrushna, che potrebbe starle davanti.

14.14: Dorothea Wierer è ottava all’arrivo. Al massimo un’altra atleta potrà starle davanti. In caso contrario, la Coppa del Mondo dell’individuale sarà di Dorin.

14.12: l’ucraina Varvynets sbaglia nell’ultimo poligono. E’ dietro Dorothea Wierer per soli 1.8 secondi…

14.09: apoteosi francese. Dorin vince l’oro con 12 secondi sulla connazionale Bescond, argento. Wierer ora è sesta, ma sicuramente sarà scavalcata da Hildebrand e Vitkova.

14.08: Soukalova seconda all’arrivo, Wierer scala al quarto posto.

14.07: la polacca Guzik precede di 3.9 secondi Dorothea Wierer. Si mette malissimo.

14.05: Yurlova quarta all’arrivo a 40.7 da Dahlmeier, dietro anche ad Alexia Runggaldier. Wierer resta seconda e incrocia le dita.

14.03: dopo 4 poligoni Dorin (1) guida con 8.3 su Bescond e 1’10” su Hildebrand. 4a Vitkova. Ottava Dorothea Wierer, che però è stata superata inseguito da Dahlmeier. Siamo veramente sul filo per la Coppa del Mondo.

14.01: finale pazzesco per la tedesca Laura Dahlmeier, che infligge 25.5 secondi a Wierer all’arrivo. La ceca Vitkova (19/20) è terza dopo il quarto poligono, in piena lotta per il podio.

14.00: un errore per Dorin Habert, 19/20. La francese si avvia comunque verso l’oro, viaggia con 8.3 sulla connazionale Bescond. Si profila una doppietta francese. Ma l’Italia deve sperare che Wierer chiuda nona per vincere la Coppa del Mondo individuale.

13.58: Wierer in testa all’arrivo con 14 secondi su Runggaldier. Ora non resta che aspettare. massimo otto atlete potranno superarla per vincere la Coppa del Mondo. Bescond sbaglia nell’ultima serie, ma resta comunque da medaglia.

13.57: la polacca Guzik non sbaglia e si porta in testa dopo 4 poligoni con 11 secondi su Wierer, che scala in terza piazza.

13.56: Alexia Runggaldier momentaneamente al comando all’arrivo con 29.7 su Braisaz. Bravissima l’azzurra.

13.55: Oberhofer 17/20. Paga 1’26” da Runggaldier dopo 4 poligoni.

13.53: Dahlmeier va dietro a Dorothea Wierer dopo il quarto poligono per 1.2, ma dovrebbe superare l’azzurra nell’ultimo giro.

13.51: francesi ingiocabili oggi. Dorin e Bescond non sbagliano nemmeno nel terzo poligono. Sono prima e seconda. Dorothea Wierer deve fare affidamento solo su se stessa: serve un nono posto per la Coppa!

13.51: dopo il quarto poligono guida Alexia Runggaldier (1 errore) con 2.6 su Dorothea Wierer (2).

13.50: Soukalova 14/15. E’ terza dopo tre poligoni a 10 secondi da Yurlova.

13.48: errore pesante al terzo poligono per la polacca Guzik! Dorothea invece non sbaglia! 18/20! Vediamo se basterà per il nono posto che garantirebbe la Coppa del Mondo individuale!!!

13.47: Yurlova al comando dopo 3 poligoni con 0 errori, 7.8 secondi davanti alla bielorussa Skardino (0).

13.46: garone di Alexia Runggaldier! L’azzurra chiude con 19/20 e può puntare ad una top15!

13.44: Dahlmeier sbaglia a terra, 2 complessivi. Dopo il terzo poligono guida la svedese Persson (che ha sbagliato in quello successivo) con 34 secondi sulla canadese Ransom. Ottima quarta Alexia Runggaldier, sesta Wierer a 49.4 (con 2 errori).

13.43: si mette malissimo per Dorothea Wierer. Dorin haber sembra in giornata di grazia. 10/10 per la francese, seconda a 3.7 dalla connazionale Bescond dopo due poligoni.

13.42: impressionante la francese Bescond. Pulita al secondo poligono, 10/10. Infligge 20 secondi a Guzik.

13.41: 9/10 Soukalova, settima dopo due poligoni a 38 secondi dalla polacca Guzik.

13.40: Dorothea Wierer questa volta non sbaglia al terzo poligono. 13/15 per lei. Ora serve uno zero in piedi per puntare alla top10.

13.39: Makarainen sbaglia anche nella terza serie, 3 errori complessivi. Un bersaglio mancato per Persson all’ultimo poligono. Occhio a Guzik, 10 su 10.

13.37: Yurlova non sbaglia neanche in piedi e si candida per una medaglia. 5/5 per la norvegese Olsbu dopo il primo poligono: è in testa con 12.8 su Dorin.

13.35: la situazione al secondo poligono. Guida Dzhima con 16 secondi su Persson. Dahlmeier è quinta a 46 secondi, ma con un errore in più rispetto alle avversarie. Wierer 15ma a 1’38”.

13.34: partenza super per la Francia. 5/5 anche per Dorin Habert e primo posto. E’ l’avversaria più temibile per Dorothea Wierer in chiave Coppa del Mondo.

13.33: la francese Bescond non sbaglia dopo il primo poligono e si porta al comando con 1.9 su Guzik. 10/10 per l’ucraina Dzhima dopo due poligoni.

13.32: un errore a terra per Soukalova. Dopo il primo poligono comanda la polacca Guzik (0).

13.31: altro errore per Dorothea Wierer, che sbaglia l’ultimo bersaglio in piedi. La medaglia sembra ormai compromessa, ora serve pensare alla Coppa del Mondo. Ma l’azzurra non può più permettersi errori per ambire alla top10.

13.30: doppio errore a terra per la norvegese Eckhoff. Commette un altro errore in piedi Makarainen, 2 complessivi. 15/15 per la svedese Persson dopo 3 poligoni.

13.29: attenzione alla russa Yurlova, 5/5 dopo la prima sessione di tiro.

13.28: dopo il primo poligono, a parità di errori, Dahlmeier paga 14 secondi da Dorothea Wierer.

13.27: Karin Oberhofer apre con un errore. 4/5 per lei. Stanno sbagliando quasi tutte per ora.

13.26: un errore a terra per la tedesca Dahlmeier, uno in piedi per la russa Akimova. Fallisce due bersagli la francese Braisaz.

13.25: 5/5 per l’ucraina Dzhima dopo il primo poligono, è sesta.

13.24: la giapponese Tachizaki commette un errore nella prima serie in piedi. E’ terza a 34.3 secondi dalla svedese Persson, che viaggia con un netto.

13.23: Wierer è 14ma a 49 secondi da Tachizaki dopo il primo poligono. Si prospetta una gara in salita per l’altoatesina.

13.22: arriva purtroppo un errore anche per Dorothea Wierer, il primo stagionale in una individuale.

13.21: subito un errore pesante per Kaisa Makarainen al primo poligono.

13.20: la svedese Persson non sbaglia neppure nella prima serie in piedi. 10/10 per la scandinava, in lizza per un buon piazzamento.

13.19: Dorothea Wierer accusa 2.3 secondi da Usanova dopo 1,5 km. Makarainen fa meglio dell’azzurra di mezzo secondo.

13.18: due errori in piedi per la tedesca Hinz. Gara compromessa.

13.17: la russa Akimova non sbaglia nella prima serie a terra. Paga 2.9 dalla vetta. 5/5 anche per la francese Braisaz, terza a 1.5 da Tachizaki. Partita la grande favorita tedesca Dahlmeier.

13.15: la giapponese Tachizaki è pulita al primo poligono. La nipponica si porta al comando con 0.5 su Hinz.

13.15: la kazaka Usanova sbaglia l’ultimo bersaglio. 4/5, è sesta a 57 secondi da Hinz.

13.14: ha preso il via anche Dorothea Wierer!

13.13: partita la finlandese Kaisa Makarainen, possibile mina vagante. Dovrà limitare massimo a 2 il numero di errori per puntare al podio.

13.11: 5 su 5 per la svedese Persson, seconda a 12.8 da Hinz dopo il primo poligono.

13.10: partita fortissimo la kazaka Usanova. Dopo 1,5 km infligge quasi 12 secondi a Hinz.

13.09: un errore al primo poligono per Dubarezava e 1 minuto di penalità per lei. Non sbaglia Vanessa Hinz, leader provvisoria.

13.07: dopo 1,5 km guida la bielorussa Dubarezava con mezzo secondo di vantaggio sulla tedesca Hinz. La gara deve ancora entrare nel vivo, chiaramente.

13.00: iniziata la 15 km femminile.

12.58: la prima atleta di un certo spessore da seguire sarà la tedesca Vanessa Hinz con il pettorale n.3. Prima azzurra Alexia Runggaldier con il 21.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Romeo Deganello

Lascia un commento

Top