Beach volley. World Tour 2016, Vitoria. Niente derby: in finale Alison/Bruno. Ranghieri/Carambula per il bronzo

ranghieri-18.3.2016.jpg

Niente derby azzurro in finale e tanti rimpianti per Alex Ranghieri e Adrian Carambula che falliscono l’approdo in finale nell’Open di Vitoria dove avrebbero trovato Lupo/Nicolai. Gli azzurri sono stati sconfitti 2-0 dai campioni del mondo Alison/Bruno e dunque si riproporrà a 19 mesi di distanza domani la stessa finale di Klagenfurt 2014 con i padroni di casa che partono ancora una volta favoriti.

Una ricezione ballerina, qualche errore di troppo in attacco ma anche una situazione di gioco sempre al limite per poter tenere il ritmo dei campioni del mondo: sono questi motivi principali di una sconfitta che brucia soprattutto perché nel finale del secondo set Ranghieri/Carambula hanno sprecato un vantaggio di 3 punti (19-16), un set ball, commettendo ben tre errori non provocati negli ultimi sei cambi palla.

Il primo set si gioca ad elastico. In avvio provano gli italiani a prendere un piccolo vantaggio (4-2) ma i campioni del mondo ribaltano la situazione e provano la fuga sul 10-7. Mantengono tre punti di vantaggio fin quando Ranghieri con il servizio non li raggiunge da 15-12 al 15-15 ma ancora col servizio i carioca si riportano a +3 (18-15). Gli azzurri hanno l’ultimo sussulto con il muro di Ranghieri (18-17) ma poi cedono 21-17 commettendo un paio di errori a fila.

In un avvio di secondo set a singhiozzo l’equilibrio dura fino al 7-7, poi accelerazione dei brasiliani che si portano sul 10-7. Immediatamente arriva la reazione degli azzurri che piazzano un 6-1 di break e si portano avanti 13-11 (doppio muro di Ranghieri). Un clamoroso errore arbitrale toglie agli azzurri il punto del 16-13 e le due coppie si ritrovano in parità: 15-15 ma il muro di Ranghieri e l’ace fortunato di Carambula riportano gli italiani avanti 18-15. Due errori degli agli azzurri riportano sotto i brasiliani (19-19) che prima annullano un set ball a Ranghieri/Carambula e poi operano il sorpasso con un ace di Bruno e infine al secondo tentativo si impongono 23-21 con un errore pacchiano di Ranghieri di seconda intenzione. Ranghieri e Carambula si giocheranno la medaglia di bronzo domani (orai da definire) contro Brouwer/Meeuwsen.

Intanto in finale nel torneo femminile sono arrivate le due coppie più attese e dunque si preannuncia una sfida stellare per l’oro di Vitoria, la finale olimpica annunciata, tra le statunitensi Ross/Walsh e le brasiliane Larissa/Talita.

Le statunitensi in semifinale hanno sconfitto 2-0 (21-19, 21-16) le tedesche Holtwick/Semmler, mentre le brasiliane si sono imposte 2-0 (21-16, 21-16) sulle australiane Bawden/Calcy. Così i quarti di finale di questo pomeriggio: Maria Antonelli/Lili (Bra)-Ross/Walsh (Usa) 1-2 (21-16, 18-21, 11-15), Heidrich/Zumkehr (Sui)-Holtwick/Semmler (Ger) 1-2 (21-18, 13-21, 8-15), Borger/Büthe (Ger)-Bawden/Clancy (Aus) 0-2 (14-21, 13-21), Larissa/Talita (Bra)-Laboureur/Sude (Ger) 2-0 (21-19, 21-14)

Lascia un commento

Top