Beach volley. World Tour 2016, Rio. Usa troppo forti. Ranghieri/Carambula chiudono noni

carambula-12.3.2016.jpg

L’Italia esce dal tabellone maschile del Grand Slam di Rio de Janeiro. Dalhausser e Lucena si confermano ancora una volta ostacoli insormontabili per la coppia azzurra più in forma del momento, Ranghieri/Carambula che si arrendono in due set e senza opporre più di tanta resistenza allo strapotere a muro e alla efficacia in difesa del due statunitense.

Il clichè è lo stesso di Maceiò. A parte una breve parentesi iniziale, Dalhausser/Lucena vanno a pizzicare in ricezione Carambula che va ben presto in difficoltà in attacco cercando soluzioni improbabili, con errori non provocati, muri subiti e palle rigiocabili che avvantaggiano i chirurgici statunitensi. Nel primo set gli azzurri si illudono quando, sotto 5-7, scattano avanti 8-7 ma Dalhausser/Lucena ripartono di slancio e si portano sul 14-10. L’ultimo sussulto arriva grazie alla sky ball di Carambula che permette agli azzurri di tornare sotto (14-13). L’equilibrio dura poco perché Carambula va in rottura prolungata e gli statunitensi si impongono 21-15.

Nel secondo set l’equilibrio dura ancora meno, fino a 7-7, poi lo strappo decisivo che regala a Dalhausser/Lucena un vantaggio considerevole (12-8). Vantaggio che si dilata nel finale fino al 18-12. Ranghieri/Carambula riducono il gap (18-15 e 19-17) ma alla fine si devono arrendere alla diagonale di Lucena che chiude il match (21-18).

Così gli altri ottavi uomini fin qui disputati: Fijalek/Prudel (Pol)-Virgen/Ontiveros (Mex) 2-0 (21-18, 21-18), Krou/Rowlandson (Fra)-Grimalt/Grimalt (Chi) 2-1 (13-21, 21-19, 15-13), Beeler/Strasser (Sui)-Doppler/Horst (Aut) 1-2 (21-19, 17-21, 12-15), Brouwer/Meeuwsen (Ned)-Gibb/Patterson (Usa) 2-0 (21-15, 21-17).

In campo femminile questi i quarti di finale in programma domani: Borger/Büthe (Ger)-Menegatti/Orsi Toth (Ita) (alle 13 ora italiana), Ludwig/Walkenhorst (Ger)-Walsh/Ross (Usa), Kolosinska/Brzostek (Pol)-Pavan/Bansley (Can), Barbara/Agatha (Bra)-Forrer/Vergé-Dépré (Sui).

Lascia un commento

Top