Beach volley, World Tour 2016. Rio. Italia brava e fortunata: tutti avanti, aspettando gli Ingrosso, strepitosi contro Evando/Pedro

paolo-nicolai-10.3.2016.jpg

Tre vittorie e una sconfitta ininfluente per l’Italia nella seconda mattinata del Grand Slam di Rio del Janeiro. Marta Menegatti/Viktoria Orsi Toth perdono e guadagnano addirittura una posizione rispetto a ieri grazie al quoziente punti. La coppia azzurra esce sconfitta come da pronostico nella sfida contro le tedesche Ludwig/Walkenhorst che si impongono 2-0 (21-16, 21-15) al termine di una gara a senso unico ma sfruttano la vittoria di Forrer/Vergé-Dépré su Lehtonen/Lahti per chiudere al secondo posto nel girone e conquistarsi così i sedicesimi con un solo successo.

In campo maschile l’impresa di giornata porta la firma di Paolo e Matteo Ingrosso che hanno battuto in tre set nientemeno che la seconda coppia brasiliana Evandro/Pedro Solberg al termine di una partita bellissima. Gli azzurri hanno vinto un combattutissimo primo set 21-19, poi si sono arresi 15-21 nel secondo parziale ma nel tie break si sono imposti 15-11 e alle 20.20 si giocheranno la qualificazione contro gli svizzeri Beeler/Strasser, sicura in caso di vittoria ma anche nel caso in cui più tardi Bockermann/Fluggen dovessero battere o comunque non dare troppi punti di vantaggio in caso di sconfitta a Evandro/Pedro Solberg.

Vittoria convincente per Ranghieri/Carambula che hanno travolto con un secco 2-0 (21-16, 21-15) i lettoni Finsters/Tocs e alle 20.20 si giocheranno il primo posto con gli statunitensi Gibb/Patterson. Secondo successo e fase ad eliminazione diretta conquistata anche per Nicolai/Lupo che hanno superato 2-0 (21-17, 27-25) gli statunitensi Olson/Casebeer e si giocheranno la vittoria del girone alle 22.50 contro Alison Schmidt/Bruno.

Tag

Lascia un commento

Top